menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Chiesa di Santa Maria Nuova, i perugini si mettono in fila per ricevere lo scapolare della tradizione

La Madonna del Carmelo, oltre a proteggere dai mali fisici e morali, rende chi la porta attivo militante della schiera dei fedeli del Suo Figlio

E i perugini si mettono in fila per ricevere lo scapolare della tradizione. Chiesa di Santa Maria Nuova, messa delle 11. Nel rispetto delle norme anti covid, la gente accorre per ricevere il sacchettino con la sacra icona. La Madonna del Carmelo, oltre a proteggere dai mali fisici e morali, rende chi la porta attivo militante della schiera dei fedeli del Suo Figlio.

Don Mario Stefanoni si è reso disponibile a più messe e, ad ogni ora, consegna a chi lo desideri il mini scapolare. Quelli di una volta avevano dimensioni ragguardevoli e si portavano anche “a spalla”. Quelli di oggi si legano al collo del fedele.

Momenti di preghiera e di memorie.

Con l’occasione, è stata inaugurata una tovaglia d’altare. In questo caso, la linteamina altaris, in puro lino (come prescritto) è stata ricamata dalla parrocchiana Maria Ausilia Paris, sorella di fra’ Giacomo Paris, ofm, tornato nella Casa del Padre. Maria Ausilia è nata e ha passato la propria infanzia a pochi metri dalla chiesa. “L’ho ricamata in filo d’oro e ho avuto il piacere di donarla alla mia chiesa, dove ho ricevuto i sacramenti”. La tovaglia porta, ai lati, la scritta “Ave Maria” ed è decorata da una bordatura con stelle e geometrismi floreali.

Per quanti siano interessati, gli scapolari verranno distribuiti anche nel pomeriggio, con orario 16-19 e celebrazione eucaristica alle 17:30. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento