rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

INVIATO CITTADINO Chiesa del Gesù. In esclusiva le prime immagini della tela di Pietro da Cortona, tornata a nuova vita

Una promessa mantenuta, quello del rettore, don Mauro Angelini, nominato a questo titolo dal cardinale Bassetti

Chiesa del Gesù. In esclusiva per i nostri lettori, le prime immagini della tela di Pietro da Cortona, tornata a nuova vita. A breve verrà riconsegnata alla persuasa ammirazione della città.

Una promessa mantenuta, quello del rettore, don Mauro Angelini, nominato a questo titolo dal cardinale Bassetti (una scelta di equilibrio e buon senso). 

INVIATO CITTADINO L’Oratorio dei contadini, alla Chiesa del Gesù, recupera i suoi tesori d’arte, di fede e cultura

Don Mauro è stato adeguatamente supportato dal contributo del Rotary Club Perugia Est (Presidente avvocato Riccardo Pelliccia) e dal restauratore Giovanni Manuali, conosciuto e apprezzato per i suoi innumerevoli interventi sul patrimonio artistico pubblico e privato, locale e nazionale. 

FOTO - Esclusiva: le prime immagini della tela di Pietro da Cortona, tornata a nuova vita


?(foto Sandro Allegrini)

L’opera è attualmente in sacrestia, protetta da un drappo. Che il generoso sacerdote ha sollevato, a beneficio di un nostro scatto, proposto in pagina.

Il restauro ha restituito luce e leggibilità all’opera di pregevole interesse artistico e forte significato religioso.

La “Natività di Maria Santissima”, patrona dei contadini (stava appunto nell’Oratorio omonimo, a livello del piano del parcheggio del Mercato) è interessante anche dal punto di vista storico-antropologico. Oltre che da quello eminentemente artistico e devozionale.

Non è privo di significato il fatto che la chiesa testimoni un forte culto mariano, storicamente vivo a Perugia. È per questo che don Mauro, oltre all’altare dedicato, ha messo in mostra la raccolta di bambole di Madonna Bambina e di ex voto per grazia ricevuta. È una indicazione ricevuta, ed accettata, dai Padri Barnabiti, in specie da don Camillo Corbetta. Al cui rispetto don Mauro intende conformarsi. Pur avendo apportato alla chiesa del Gesù modifiche migliorative, in termini di accoglienza ai fedeli. Mi riferisco, ad esempio, alla musica sacra, garbatamente diffusa in sottofondo. Scelta che molto è piaciuta al vescovo Ivan di recente insediamento.

La tela propone una scena di grande freschezza, con la Madonna Bambina, fasciata agli arti inferiori, come un tempo si usava anche nelle nostre campagne (si diceva che servisse a far crescere con le gambe diritte!). L’atmosfera è gioiosa e complice, con la Madonna Bambina dagli occhi sorridenti, quasi furbetti. La scena, tutta al femminile, inquadra personaggi gioiosi e rubicondi. Pare quasi che il pittore abbia inteso conformarsi alla fisiognomica e al contesto ambientale dei committenti, mettendo in scena una cucina contadina, scaldata dal tepore del focolare.

La riconsegna ufficiale il 10 novembre alle 18:00. Sarà una felice occasione per i perugini di ammirare da vicino l’opera nel suo originario splendore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Chiesa del Gesù. In esclusiva le prime immagini della tela di Pietro da Cortona, tornata a nuova vita

PerugiaToday è in caricamento