La cucina italiana protagonista a San Paolo: ecco chi è lo chef umbro che rappresenterà la nostra regione

Si tratta di una manifestazione dove viene scelto uno chef per ciascuna regione d'Italia

C’è anche lo chef Andrea Fugnanesi alla manifestazione internazionale in Brasile, dedicata al meglio della cucina italiana. "Ancora una volta Sigillo è protagonista in un evento internazionale, stavolta gastronomico, con il proprio giovane chef che parteciperà prossimamente alla settimana della cucina regionale - afferma entusiasta il sindaco Riccardo Coletti”.

La manifestazione, che si svolge a San Paolo in Brasile , viene organizzata dal consolato italiano di San Paolo; è una manifestazione dove viene scelto uno chef per ciascuna regione d'Italia e l'Umbria sarà rappresentata proprio dal sigillano Fugnanesi.

“Andrea rappresenterà la nostra Regione sotto il nome del Park Hotel I cappuccini di Gubbio e nella kermesse brasiliana sarà alfiere di prodotti locali quali: i salumi della ditta F.lli Cesarini, i vini delle cantine Pomario ed i formaggi del Caseificio F.lli  Facchini. Andrea si appresterà a cucinare un menù regionale rivisitato mettendo in risalto la cucina tipica umbra ed i prodotti locali citati. Sarà ospite della Vinheria Percussi che è inserita nella selezione dei i 100 top restaurant della Gambero Rosso per San Paolo”. In bocca al lupo al giovane alfiere del gusto, Andrea Fugnanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento