La cucina italiana protagonista a San Paolo: ecco chi è lo chef umbro che rappresenterà la nostra regione

Si tratta di una manifestazione dove viene scelto uno chef per ciascuna regione d'Italia

C’è anche lo chef Andrea Fugnanesi alla manifestazione internazionale in Brasile, dedicata al meglio della cucina italiana. "Ancora una volta Sigillo è protagonista in un evento internazionale, stavolta gastronomico, con il proprio giovane chef che parteciperà prossimamente alla settimana della cucina regionale - afferma entusiasta il sindaco Riccardo Coletti”.

La manifestazione, che si svolge a San Paolo in Brasile , viene organizzata dal consolato italiano di San Paolo; è una manifestazione dove viene scelto uno chef per ciascuna regione d'Italia e l'Umbria sarà rappresentata proprio dal sigillano Fugnanesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Andrea rappresenterà la nostra Regione sotto il nome del Park Hotel I cappuccini di Gubbio e nella kermesse brasiliana sarà alfiere di prodotti locali quali: i salumi della ditta F.lli Cesarini, i vini delle cantine Pomario ed i formaggi del Caseificio F.lli  Facchini. Andrea si appresterà a cucinare un menù regionale rivisitato mettendo in risalto la cucina tipica umbra ed i prodotti locali citati. Sarà ospite della Vinheria Percussi che è inserita nella selezione dei i 100 top restaurant della Gambero Rosso per San Paolo”. In bocca al lupo al giovane alfiere del gusto, Andrea Fugnanesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento