Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Cgil, in centinaia davanti alle sedi umbre dopo le violenze dei 'No Green Pass': "Mai più fascismi"

Solidarietà al sindacato dopo l'assalto alla sede romana. Il leader nazionale Landini: "I lavoratori hanno riconquistato la democrazia in questo Paese: non ci fanno paura"

"Se qualcuno ha pensato di intimidirci e farci stare zitti, deve sapere che la Cgil e il movimento dei lavoratori sono quelli che hanno sconfitto il fascismo in questo Paese, hanno riconquistato la democrazia: non ci intimidiscono, non ci fanno paura". Così Maurizio Landini, leader della Cgil, ha parlato oggi da Roma durante l'assemblea nazionale all'indomani di quelli che definisce gli "attacchi squadristi" avvenuti durante un corteo 'No Green Pass', con il violento assalto alla sede capitolina del sindacato.

"È necessario rispondere con tutto il nostro senso civico e democratico - ha aggiunto il segretario nazionale -. Per questo sabato 16 ottobre ci sarà una grande manifestazione antifascista a Roma. Tutte le formazioni che si richiamano al fascismo vanno sciolte, è il momento di dirlo con chiarezza”. 

E mentre dal palco della Marcia per la pace Perugia-Assisi il sindaco perugino Andrea Romizi e la 'governatrice' umbra Donatella Tesei questa mattina hanno condannato la violenza subita dalla Cgil esprimendole la propria solidarietà, centinaia di persone si sono riunite nelle sedi della Confederazione Generale Italiana del Lavoro di tutta l'Umbria (come accaduto di fronte alle Camere del Lavoro di tutta Italia) per gridare "Mai più fascismi". 

La mobilitazione del sindacato nel frattempo non si ferma e già oggi pomeriggio, alle ore 18, è in programma un altro presidio davanti alla Camera del Lavoro di Terni mentre domattina, alla Sala dei Notari, la Camera del Lavoro di Perugia festeggerà i suoi 125 anni con la presenza della vicesegretaria nazionale Gianna Fracassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil, in centinaia davanti alle sedi umbre dopo le violenze dei 'No Green Pass': "Mai più fascismi"

PerugiaToday è in caricamento