INVIATO CITTADINO Centro storico, in via del Roscetto salta la pavimentazione

Il cantiere comunale interviene per un tempestivo ripristino. È un fatto piuttosto raro, quello accaduto al lastricato in pietra serena scalpellata a spina di pesce

In via del Roscetto salta la pavimentazione e il cantiere comunale interviene per un tempestivo ripristino. È un fatto piuttosto raro, quello accaduto al lastricato in pietra serena scalpellata a spina di pesce. È vero che si tratta di un materiale che tiene poco il cemento, ma il peso stesso delle lastre basta a conferire stabilità, in una zona in cui, peraltro, c’è poco traffico, dato che vige la Ztl (e non si è mai capito perché).

Come sia, tutta la superficie, tra lo slargo della Pesa e la chiesa di S. Maria Nuova, è stata ben rifatta: sia il Roscetto che via Bella e via dei Ciechi. Tanto da costituire ormai un best cittadino. A completare il lavoro manca solo via della Torricella, quella che inizia poco sotto il Post Mod, a metà delle scalette di via del Carmine, sboccando accanto allo storico negozio Rosi. Bisognerà decidersi a farla, altrimenti resta lo “scollatoio” pericoloso che è.

Come sia, in via del Roscetto (che ricorda il fine cesellatore del Reliquiario del Santo Anello in cattedrale) è accaduto che una consistente zona della strada si sia sollevata. Si pensa, a causa di infiltrazioni d’acqua che hanno finito col creare un processo di imbibimento della pietra, con aumento di volume e successivo distacco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operai del cantiere sono all’opera per rifare la base e rimettere in sede i materiali. Intanto hanno messo a posto la parte più delicata: quella intorno a pozzetto. Nel giro dei prossimi giorni completeranno il lavoro. Confermando la perizia e l’operosità di questi dipendenti comunali, essenziali per risolvere al volo problemi imprevisti. E, talora, ingiustamente soggetti a facili e infondate ironie, rette solo dal pregiudizio (“Uno guarda, uno tiene, uno aguarda si vien bene”).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento