Vicoli maleodoranti. Non è aumentata la maleducazione, è diminuita la manutenzione

In passato il servizio di disinfezione delle strade era articolato su due turni con sei persone in servizio e si svolgeva con cadenza quotidiana

Vicoli maleodoranti. Non è aumentata la maleducazione, è diminuita la manutenzione. Questa la conclusione che emerge da un’inchiesta da noi condotta circa il servizio di pulizia con idropulitrici, drasticamente ridimensionato.

“In passato – dice una fonte interna di sicura affidabilità – il servizio di idropulizia per disinfezione e deodorazione delle strade era articolato su due turni con sei persone in servizio e si svolgeva con cadenza quotidiana”.

“Si lavorava – precisa – fino a dicembre, poi s’interrompeva per l’inverno per riprendere in aprile-maggio”.

Come operavate?

“Uscivano due mezzi: uno grande e uno piccolo”.

Con quanto personale?

“Il mezzo grande era gestito da due operatori. Quello piccolo da una sola persona”.

Oggi come stanno le cose?

“Oggi esce solo il mezzo piccolo. Quello grande viene utilizzato solo in occasioni rare e speciali come Umbria Jazz o Eurochocolate (difatti la chiacchierata risale a questi giorni, ndr)”.

E per il resto dell’anno?

“Esce solo il mezzo piccolo. Il grande resta in rimessa”.

Conclusione: i cittadini sono innocenti. Non sono i perugini ad essere diventati più orinatori di prima. È il servizio di pulizia che, in nome del risparmio, è stato drasticamente ridotto.

Lo stesso è accaduto per la manutenzione del verde, quasi abbandonata o, nel migliore dei casi, affidata alla buona volontà dei cittadini e delle Associazioni che si occupano (o s’impegnano a farlo… ma spesso non lo fanno) di rotatorie e piccole aree verdi pubbliche.

Lo stesso è accaduto per la pulizia di tombini e forazze, in precedenza affidata alla Gesenu e poi svolta in proprio.

Poi ci si lamenta se i marciapiedi sono invasi dalle erbacce, se le piogge trasformano le strade in torrenti, se via delle Cantine o via Ritorta sono sempre più maleolenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il risparmio va bene. Ma se si devono ridurre o eliminare i servizi, c’è da rimpiangere quando questi servizi erano attivi e funzionanti. Nel rispetto della città e dei suoi abitanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Ospedale di Perugia, tre infermieri e due pazienti positivi al coronavirus: asintomatici e in isolamento domiciliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento