Attualità Centro Storico

A Perugia un Natale da "favola": la magia delle principesse Disney, il funambolo, mercatini e si pattina

Dall'8 dicembre al 6 gennaio torna la magia del Natale in centro storico. Tema di quest'anno saranno le fiabe. Un mese di eventi incredibili: "Il calendario più ricco e più bello di sempre"

Immagine delle scorsa edizione

Sarà un Natale dedicato alle fiabe quello che si accinge a vivere Perugia e il suo centro storico. Sarà come un po’ come tornare bambini e – al contempo –  vivere a 360 gradi le piazze e le vie del centro cittadino respirando un’aria magica. Ogni piazza avrà infatti il nome di una fiaba: da quella principale (piazza IV Novembre) che sarà riservata a Babbo Natale dove, nel suo rifugio sotto l’albero, accoglierà le lettere con i desideri dei bambini, a Piazza Italia che diventerà per l’occasione la Piazza di Cappuccetto Rosso.

Via Bonazzi sarà dedicata a Biancaneve, Piazza della Repubblica come per magia diventerà piazza Mary Poppins e Piazza Matteotti – teatro della pista di pattinaggio – non poteva che trovare spazio la favola di Pattini d’Argento. Ma non finisce qui perché, per arricchire il periodo natalizio dei perugini e dei turisti, il 15 dicembre approderà il centro storico anche la Carrozza di Babbo Natale, in collaborazione con la Città della Domenica. Una carrozza che farà sognare grandi e piccoli, famiglie e turisti in un breve tour per l’acropoli.

E’ ricco il calendario di eventi proposto quest’anno dal Comune di Perugia in collaborazione con le associazioni che da sempre sostengono il Centro storico: si parte l’8 dicembre con il funambolo Andrea Loreni che dopo il successo della scorsa edizione tornerà a toccare il cielo con un dito.

Percorrerà  70 metri su un cavo inclinato (partendo quindi da terra) cda un'altezza di ben 30 metri. Il funambolo, per la seconda volta dopo un secolo (la prima performance a Perugia risale al 1911) ricalca uno spettacolo unico tentato solo dal tedesco Artur Strohschneider che ammaliò i perugini con le sue gesta rimaste indelebili per la città.

Novità: quest’anno Andrea Loreni, nelle vesti di Peter Pan (in linea con il tema dedicato alle fiabe) attraverserà 70 metri partendo da terra per arrivare al sottotetto della Cattedrale di San Lorenzo su un cavo illuminato a luci led per rendere lo spettacolo ancor più suggestivo.

Natale a Perugia: sconti e biglietti speciali per godere della magia in centro, ma senza auto

A spiegare il variegato programma 2018 - 19 che andrà avanti fino al 6 gennaio, l’assessore comunale Cristiana Casaioli, che ha sottolineato come quest’anno è stato pensato un Natale per le famiglie e i bambini nelle principali piazze del centro, ma non solo. “La forte collaborazione  tra le associazioni e gli enti, è questo il Natale da favola”. Dalle associazioni dei Borghi che ripropongono visite guidate alla scoperta delle botteghe d’arte e tanti altri eventi all’associazione Pennetti Pennella che vedrà la Befana la grande protagonista il 5 gennaio in centro storico dove si calerà dal campanile di Palazzo dei Priori regalando calze di dolci e cioccolatini ai bambini.

Via Mazzini invece diventerà un laboratorio a cielo aperto grazie a una maxi scacchiera in collaborazione con l’Università degli Scacchi e che organizzerà nei fine settimana corsi ai bambini. Tornerà anche il trenino del Natale (quest’anno chiamato Polar Express dalla favola di Chirs Van Allsburg) mentre, per la gioia dei più piccoli, le principali piazze saranno animate dai personaggi delle fiabe tutti i fine settimana dall’8 dicembre al 6 gennaio.

Festone di Capodanno in centro storico,  prime anticipazioni e novità

E ancora la tradizionale mostra alla Rocca, i concerti musicali sparsi nelle varie location del centro storico e tanti eventi collaterali per tutti. Novità – come annunciato dall’assessore Teresa Severini – il periodo natalizio restituirà alla città due importanti monumenti: il 16 dicembre riaprirà la chiesa di Monteluce mentre il 7 dicembre sarà inaugurato il restauro dell’Oratorio della Confraternita di Sant’Antonio Abate grazie all’impegno dell’associazione Borgo Sant’Antonio – Porta Pesa, con il sostegno della Cassa di Risparmio di Perugia. Da non perdere, la tradizionale via dei presepi con straordinarie e artistiche interpretazioni della natività.

Sergio Mercuri del Consorzio Perugia in Centro ha esortato ancora una volta i perugini a tornare in centro per vivere questo periodo speciale. Grazie al Consorzio e allì'impegno dei commercianti quest'anno ogni negozio sarà decorato da un albero di Natale per rendere ancora più suggestivo ogni angolo dell'acropoli. 

Per quanto concerne la promozione “Anche quest’anno – ha spiegato Mauro Morosetti in rappresentanza della Regione Umbria – abbiamo scelto di portare avanti una campagna di comunicazione nelle grandi città, per promuovere il Natale e non solo, con un investimento complessivo di 700mila euro, 180mila euro sono stati stanziati per finanziare i progetti dei vari comuni dell’Umbria, ne abbiamo finanziati 9, tra cui Perugia.”

Tutto il programma su www.atmosferedinatale.it

Per scoprire i nostri consigli sui regali di Natale clicca qui!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Perugia un Natale da "favola": la magia delle principesse Disney, il funambolo, mercatini e si pattina

PerugiaToday è in caricamento