rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Nasce, nell’acropoli, Blueside Jazz Club

Non solo musica, ma arte, poesia, fotografia, enogastronomia

Nasce, nell’acropoli, Blueside Jazz Club, non solo musica, ma arte e design, poesia, fotografia, enogastronomia.

Avrà sede al concept space, situato nello Store in Via Oberdan 39/41. Tra riflessi di vetro e cristallo, che propongono riflessioni… d’arte e di vita contemporanea. 

FOTO - Nasce, nell’acropoli, Blueside Jazz Club

Potrà coniugare, in efficace mix, esperienze sensoriali con soffiatura del vetro, pittura, fotografia, reading di poesie, presentazione libri (di storia, letteratura e filosofia).

La sua attività verrà scandita da una serie di eventi che si dipaneranno con regolarità per tutto l’anno. Per incontrare gente, vivere emozioni, ascoltare musica live di taglio black.

Un jazz club inclusivo, che si prefigge l’obiettivo di offrire un punto di riferimento agli appassionati di questo genere musicale, proponendo esperienze nuove.

Anche oggettistica di livello. Al Blueside Emotional Design di via Oberdan (antica via dello Spedale) si potrà apprezzare la splendida collezione di complementi d’arredo e gioielli di design. Come anche una linea di strumentazione scientifica per l’alta ristorazione e per il mixology e una collezione di profumazioni per la casa di alto livello che traggono ispirazione anche dal mondo della musica. In linea con la storia dell’azienda madre, Steroglass, mastri soffiatori da oltre sessant’anni.

Il fitto e variegato programma annuale di appuntamenti prevede mostre fotografiche e di pittura, musica live, aperitivi jazz. Ma anche degustazioni olfattive, un dialogo in “stile Socratico” (“so di non sapere” e dalla curiosità nasce conoscenza) alla scoperta della filosofia. E di molto altro.

Fotografia al femminile… anticipando l’8 marzo. Intanto si parte con un vernissage, il 5 marzo alle 17:30, a cura di Edoardo Tintori e Virginia Gattobigio, con un progetto fotografico dedicato alla bellezza femminile.

E tanta musica con l’omaggio a Django Reinhardt (18 marzo), a Lucio Dalla (15 aprile), Piano Jazz (30 arile) con cocktail d’autore del maestro Emilio Sabbatini.

Al link l’intera programmazione annuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Nasce, nell’acropoli, Blueside Jazz Club

PerugiaToday è in caricamento