menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Centro storico, lavori a palazzo Danzetta: completato il tetto

In avanzato stato di completamento l’intervento su palazzo Danzetta (sede Tim di Perugia) di Corso Vannucci-Via Mazzini. Terminato il tetto, mancano la gronda e la facciata

In avanzato stato di completamento l’intervento su palazzo Danzetta (sede Tim di Perugia) di Corso Vannucci-Via Mazzini. Terminato il tetto, mancano la gronda e la facciata.

L’Impresa Valori Costruzioni ha proceduto a tamburo battente e con assoluta competenza. Dovendo peraltro superare non poche difficoltà. Una fra tante: lo smaltimento della massa di guano di piccioni che ingolfava il torrino. Conseguenza indesiderata del fatto che era mancata la protezione, mediante idonee retine, degli accessi. Tanto che i volatili entravano liberamente, da anni, e lasciavano deiezioni a loro piacimento. Gli operai hanno dovuto rimuovere il guano con la pala: ce n’erano carrettate. Un compito invero non facile né gradevole.

Il tetto è stato praticamente completato e, a breve, si procederà al montaggio della gronda. Quanto ai discendenti, verranno utilizzati quelli esistenti, dato che risultano in buono stato e sono in rame che ha acquisito un bel colore bruno.

Resta da decidere a chi assegnare il compito di intervenire sulla facciata. L’impalcatura esistente è quanto di meglio si possa realizzare e la ditta ha inviato il preventivo. Dunque è in attesa di risposta. Che sarà probabilmente positiva. Installare una nuova impalcatura comporterebbe una spesa che si aggira attorno ai 35 mila euro. Soldi sonanti, non bruscolini. Peraltro, la Tim è incorsa nella favorevole congiuntura di poter fruire della legge che prevede il pagamento integrale dell’intervento a carico dello Stato. E alle spese della facciata vanno aggiunte quelle degli infissi, piuttosto malridotti.

Certamente un lavoro ben fatto che libererà il corso e via Mazzini da quelle impattanti protezioni che danneggiano le vetrine dei negozi limitandone la visibilità. Senza contare che potremo riammirare l’architrave che dà sull’accesso di via Mazzini con la storica scritta TIMO, come un tempo si chiamava la società telefonica. In fondo, fra ieri e oggi, la differenza sta tutta in una “O”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento