INVIATO CITTADINO Centro storico: è tornata la sosta selvaggia

Acropoli. Quando (possibile) ripresa fa rima con (sicura) maleducazione… automobilistica

Acropoli. Quando (possibile) ripresa fa rima con (sicura) maleducazione… automobilistica. Molti i negozi aperti, ma la clientela latita.

Complice il bel tempo, si vede in giro parecchia gente, a far capo dalle 11. Anche un gruppo di ciclisti e qualche turista (pochi). Diversi i perugini che hanno fatto un salto “nsu” per vedere come va.

Fra essi, l’Inviato Cittadino che scambia due chiacchiere con Carlo Pagnotta e il collega Pasquale Punzi. Non c’è il pienone, ma qualcosa si muove.

Bene hanno fatto alcuni negozianti e bar ad aprire, in corso Vannucci, come in piazza Matteotti e in via Mazzini. È segno di speranza per una ripartenza commerciale lungamente auspicata.

Peccato che non cambi la maleducazione degli automobilisti: vetture in sosta per ogni dove. Mentre al parcheggio del Mercato è un vuoto totale, come pure alle Briglie. Tendenza al risparmio dei soldi del parcheggio? Pare di sì.

Sta di fatto che a far capo da via Baglioni è tutto un caos. Tra via Baglioni e piazza Matteotti una macchina addosso all’altra. Non parliamo poi della zona intorno alla chiesa del Gesù. Qui auto in sosta vietata esibiscono sfacciatamente un permesso, pur sapendo di essere in pecca. Riferiscono che, in mattinata, perfino macchine istituzionali hanno parcheggiato in un posto riservato all’handicap. Chi controlla i controllori?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo bailamme di macchine è forse segno di vitalità. Ma di certo è anche immagine impeccabile di maleducazione stradale. Che almeno porti qualche beneficio al commercio. Gli unici ad avere qualcosa in mano erano gli acquirenti delle pastarelle domenicali. È già qualcosa. Ma non basta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento