Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Un altro negozio di corso Vannucci chiude i battenti

E' una moria generalizzata e inarrestabile. Si naviga a vista. L’unica certezza è la constatazione di un Centro diventato il cimitero degli elefanti

Un altro negozio di corso Vannucci chiude i battenti. Il monomarca Desigual cessa l’attività… è una moria generalizzata e inarrestabile.

Il marchio è presente, con buon esito, a Collestrada e a Ellera di Corciano, come in altri numerosi punti vendita in Umbria. Ma a corso Vannucci le cose proprio non vanno. Tanto che si è optato per la cessazione d’attività.

In questi giorni è in atto una liquidazione. L’invenduto verrà trasferito in altro punto vendita.

I prodotti di questo marchio constano di abbigliamento e accessori di vario genere, molto fashion e coloratissimi, graditi a clienti di tutte le età.

Non è dunque colpa del prodotto se le vendite non giustificano la tenuta di un negozio in Centro.

Il fatto è che, cominciando dal lockdown, le presenze al corso latitano. Problema che si propone per tutte le categorie merceologiche. Ne risentono anche bar e ristoranti. In giro è tutto un lamento. Motivatissimo. I locali sfitti superano ormai quelli occupati. E c’è anche chi ha smesso di pagare i canoni, data la crisi che morde. Non sono tanti gli sfratti: i proprietari sanno bene che, anche cacciando il moroso, non sarà facile trovare un conduttore pagante. E crisi tira crisi. Certi locali, visti da fuori, sembrano un magazzino da robivecchi.

Un noto operatore immobiliare ha la scarsella colma di chiavi di negozi vuoti. Dice: “Mi do da fare, ma pare che a Perugia le aziende non siano intenzionate a investire”. Avanza proposte ai locatori che non vogliono saperne di calare i canoni. E i subentri sono ormai un sogno.

Una serie di gravi limiti: lo smart working, la rarefazione dei frequentatori, il caro affitti, le spese per bollette e personale di fatto incomprimibili. Dunque, se le vendite latitano, non resta che fare le valige.

E, purtroppo, non è dato intravedere via d’uscita a questa congiuntura ormai consolidata. Si naviga a vista. L’unica certezza è la constatazione di un Centro diventato il cimitero degli elefanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Un altro negozio di corso Vannucci chiude i battenti

PerugiaToday è in caricamento