Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Perugia, via al censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: 3mila famiglie coinvolte

I nuclei sono stati selezionati dall’Istat come campione e chiamati a rispondere con due modalità alternative: rilevazione da lista e rilevazione areale. Partecipare è un obbligo di legge: tutte le informazioni

È iniziato ieri nel primo lunedì del nuovo mese (4 ottobre) il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che coinvolge oltre 3mila famiglie perugine selezionate dall’Istat come campione e chiamate a rispondere con due modalità alternative: famiglie che partecipano alla rilevazione da lista; famiglie che partecipano alla rilevazione areale.

Chi ha ricevuto una lettera nominativa direttamente dall’Istat che invita a partecipare al Censimento fa parte del campione della rilevazione detta 'da lista' e può già compilare autonomamente il questionario online, accedendo con le credenziali presenti nella lettera; la compilazione online sarà attiva fino al 13 dicembre 2021. In caso di mancata risposta dall’8 novembre 2021 la famiglia sarà contatta da un rilevatore incaricato dal Comune di Perugia. Chi ha trovato nel portone una locandina o una cartolina che annuncia il Censimento e una visita di un rilevatore fa invece parte del campione della rilevazione detta “areale” e potrà compilare il questionario con l’aiuto del rilevatore incaricato dal Comune di Perugia anche concordando l’appuntamento. La rilevazione areale termina il 18 novembre. 

Perugia, conto alla rovescia per i Baracconi a Pian di Massiano: le regole

Il questionario prevede domande relative ai dati anagrafici, alle caratteristiche dell’abitazione, alle modalità di spostamento quotidiano per lavoro o studio e alle notizie sull’occupazione; tutte le risposte ai quesiti del questionario fanno riferimento alla data del 3 ottobre 2021. Il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni permette di misurare le principali caratteristiche strutturali e socio-economiche della popolazione a livello nazionale, regionale e locale e di confrontarle con quelle del passato e degli altri Paesi.

Dal 2018 il Censimento è svolto ogni anno e non più ogni dieci anni. I vantaggi della rilevazione permanente campionaria sono numerosi: i costi di realizzazione sono molto più contenuti, è minore il disturbo della richiesta statistica per le famiglie coinvolte, c’è una maggiore facilità organizzativa della rilevazione a livello comunale e il rilascio dei dati ha cadenza annuale. Partecipare al Censimento è un obbligo di legge. La partecipazione è protetta dalla normativa sul segreto statistico e in materia di protezione dei dati personali.

Per chiarimenti, informazioni e per assistenza nella compilazione è possibile:

contattare il numero verde Istat 800 188 802, attivo dal primo ottobre al 23 dicembre 2021 tutti i giorni, compresi sabato e domenica, dalle ore 9 alle ore 21; contattare il Centro Comunale di Rilevazione in via Diaz 150, Madonna Alta, il lunedì e il mercoledì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00 ed eventualmente prendere un appuntamento. Numero di telefono: 075.5774450. E-mail: ufficio.statistica@comune.perugia.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, via al censimento permanente della popolazione e delle abitazioni: 3mila famiglie coinvolte

PerugiaToday è in caricamento