rotate-mobile
Attualità

Cenerente, una strada da incubo. La protesta dei residenti: "Il Comune di Perugia ci aiuti"

Il grido di aiuto dei residenti di via Della Gessara: "Il costo per il rifacimento della strada è davvero esoso per dei privati"

Una strada pericolosa e in condizioni pessime. Cenerente chiede aiuto al Comune di Perugia. I residenti della zona di via Della Gessara denunciano “linee internet desuete, scarsa illuminazione pubblica e soprattutto la mancata manutenzione del manto stradale, elemento quest’ultimo che si è reso particolarmente urgente negli ultimi anni”.

Negli ultimi quindici anni, raccontano in una lettera a PerugiaToday, “molte ditte hanno ottenuto i permessi per edificare in via Della Gessara provocando, col transito dei mezzi pesanti, avvallamenti e fratture del manto stradale, e non provvedendo al suo debito ripristino”.

Ad oggi, proseguono, “la presenza di buche, fratture, scollamenti del bordo stradale e tratti affossati di via Della Gessara ne rendono pericolosissimo il transito. In un tratto – denunciano i residenti – siamo costretti addirittura a invadere la corsia di marcia opposta per non restare bloccati in un profondo infossamento, mettendo in pericolo la nostra incolumità e quella degli altri”. E non è finita qui. Perché la via è parte di un anello stradale che congiunge via della Zolfara e via Paciotti. Così “via Della Gessara risulta essere in caso di emergenze l’unica via d’uscita dal quartiere e l’unica via di accesso dei mezzi di soccorso pubblico”.

E si arriva alla questione. Chi dovrebbe provvedere al rifacimento del manto stradale?

“Via Della Gessara risulta catastalmente una “strada privata a uso pubblico” e, in base a quanto stabilito dalla Cassazione (sez. VI Civile - 3, nell’ordinanza 3 novembre 2016 – 7 febbraio 2017, n. 3216) il Comune dovrebbe essere responsabile per la manutenzione di questa tipologia di strade al fine di garantirne la sicurezza”, spiega la lettera dei residenti.

Via Della Gessara, aggiungono, “è adoperata non solo dai residenti che accedono alle rispettive abitazioni ma anche da mezzi di servizio pubblici (nettezza urbana, servizi postali, trasporti etc…) che quotidianamente la percorrono. In questi giorni, visto l’acuirsi della problematica, ci siamo riuniti più volte in assemblea per valutare un possibile intervento a proprie spese per la risistemazione del manto stradale, in uno sforzo di solidarietà civile. Purtroppo, nonostante la volenterosità, la situazione è di difficile gestione dato che il costo per il rifacimento dei circa 600 metri di via della Gessara è davvero esoso per dei privati, tenendo anche conto che non tutti i residenti sono in condizioni di farsi carico di una simile spesa”.

Da qui la richiesta d'aiuto a Palazzo dei Priori e alla giunta Romizi: “Invitiamo le autorità competenti a prendere atto della situazione e a darci un aiuto nella gestione di questa difficile empasse dalla quale, con le nostre sole forze di privati cittadini, difficilmente potremmo uscirne”. Al Comune di Perugia la risposta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cenerente, una strada da incubo. La protesta dei residenti: "Il Comune di Perugia ci aiuti"

PerugiaToday è in caricamento