Idealmente "in ginocchio" nella ricorrenza del XX Giugno per George Floyd e Patrick Zaky

L'invito della Società generale di mutuo soccorso di Perugia in occasione delle cerimonie previste in città

Un XX Giugno dedicato a George Floyd e a Patrick Zaky. E' l'invito lanciato dalla Società generale di mutuo soccorso in occasione dei prossimi appuntamento con le cerimonie del XX Giugno 1859. Un evento che viene ricordato come l'unica "rivolta popolare" del Risorgimento italiano. Fatti ricordati e conosciuti perché "testimone e vittima delle violenze" fu la famiglia statunitense Perkins e il racconto che ne fece il New York Times.

Venti Giugno-2"Articolo che ebbe risonanza internazionale, suscitò indignazione al punto che venne persino scritta una canzone del XX Giugno in inglese e indusse Cavour a trarre profitto da quanto era successo. Un filo internazionale che arriva al 20 giugno del 1944 con le truppe inglesi che entrarono in Perugia liberandola dal nazifascismo" si legge in una nota della Società generale di mutuo soccorso di Perugia.

Da qui l'invito a partecipare alle manifestazioni del 20 giugno, dalle 10, per ricordare anche "Patrick Zaky, studente egiziano all'università di Bologna impegnato per i diritti umani", arrestato da Al Sisi in Egitto, per "non permettere che faccia la stessa fine di Giulio Regeni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'invito è anche quello di "esserci idealmente in ginocchio per George Floyd, il nero americano morto soffocato sotto il ginocchio di un poliziotto. Per lui si sono mobilitati in tutto il mondo come a New York fecero per noi nel 1859 -  si legge nella nota - Proteste contro il razzismo in grandissima parte non violente alle quali i cittadini di Perugia non si possono idealmente non unire davanti al Monumento della loro libertà nel nome del nonviolento Aldo Capitini e delle vittime inermi del 20 giugno 1859".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento