rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Attualità

INVIATO CITTADINO Il magazine ‘Riflesso’ (di Carlo Timio) celebra un brillante decennale con l’apertura di CEC

Il nuovo spazio polivalente nella storica via Bruschi

Il magazine ‘Riflesso’(di Carlo Timio) celebra un brillante decennale con l’apertura di un spazio polivalente nella storica via Bruschi. Si chiama Spazio CEC, punto di incontro tra il mondo dell’arte, della comunicazione, della progettazione, dell’innovazione e della formazione.

Al civico 2B di via Bruschi una bomboniera sotto il piano stradale. Due vani in pietra e materiali fittili con due pozzi. E una grotta, scavata nella roccia, che si dipana verso viale Indipendenza. Un ambiente dalle spiccate caratteristiche medievali, intriso di storia e suggestione. 

FOTO - Via Bruschi, ecco lo Spazio CEC

Per “Riflesso” si tratta di un decennio fitto di attività, volte alla promozione di arte, moda, design, architettura, turismo. Segnatamente di luoghi e specificità della Regione Verde, ma anche di località e paesaggi di eccellenza sparsi per tutto lo Stivale. Attiva promozione di bellezze e peculiarità italiane attinenti al ricco patrimonio culturale, artistico, architettonico e paesaggistico dei territori regionali, come pure ai relativi prodotti rappresentativi del Made in Italy tra arte, moda, design e food.

“Riflesso” è una rivista patinata, con foto d’autore e testi ben scritti. Distribuita da Mondadori e presente anche nel Principato di Monaco. Fiore all’occhiello dell’editoria nazionale e vincitrice di premi di rango.

La nuova sede redazionale è non solo sede di lavoro, ma oggi anche luogo di incontro e interlocuzione, oltre che di mostre d’arte.

A Spazio CEC è adesso attiva la mostra “I sette vizi capitali”, con la presenza di due artisti umbri blasonati (Attilio Quintili e Daniele Buschi) che propongono oggetti di sofisticato design pertinenti all’arredo e al fashion. In rassegna i peccati di Superbia, Accidia, Lussuria, Ira, Gola, Invidia, Avarizia, nelle interpretazioni dei due artisti derutesi, già distintisi in precedenti kermesse. Ricordo le parole (‘La seduzione del male’) scritte in proposito da monsignor Elio Bromuri, teologo e direttore del settimanale diocesano “La Voce”, il quale osservava: “I peccati capitali, con la ripetizione degli atti, divengono vizi… e non sono solo sette (numero simbolico per eccellenza), ma tanti quanti sono gli uomini sulla Terra, con le nostre tendenze a compiere il male”.

L’anima di Spazio CEC sono Carlo Timio (consulente di comunicazione e marketing, docente, editore e direttore responsabile del magazine ‘Riflesso’), e Daniele Buschi (mix designer, formatore, consulente per l’innovazione).

Con il supporto della Media Eventi verranno anche ideati, progettati e organizzati eventi e iniziative culturali sia in Italia che all’estero, fornendo una consulenza personalizzata che sposa le singole esigenze di aziende, di organizzazioni, istituzioni ed enti pubblici.

Ormai imminente una iniziativa sul tema “Mura di Perugia”, col concorso di storici, attori, letterati, musicisti. Ne daremo notizia prossimamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Il magazine ‘Riflesso’ (di Carlo Timio) celebra un brillante decennale con l’apertura di CEC

PerugiaToday è in caricamento