rotate-mobile
Attualità Castiglione del Lago

Castiglione del Lago: "Più servizi a bambini, anziani e disabili. Abbiamo aumentato i soldi per il sociale"

Si tratta di un bilancio più che positivo l’assessore ai servizi sociali di Castiglione del Lago, Alessio Meloni, che spiega:“In un momento di crisi generale, la scelta dell’amministrazione è stata quella di aumentare le risorse economiche"

"Il mio obiettivo come insegnante è sempre quello di riuscire a creare le condizioni affinché tutti possano sviluppare al massimo le proprie potenzialità, finalità che ho fatto mia nei due mandati come assessore alle politiche sociali del Comune di Castiglione del Lago, portando avanti con convinzione progetti di inclusione sociale e di sostegno alle famiglie in difficoltà, anche in collaborazione con le associazioni di volontariato del territorio”.

Si tratta di un bilancio più che positivo l’assessore ai servizi sociali di Castiglione del Lago, Alessio Meloni, che spiega:“In un momento di crisi generale, la scelta dell’amministrazione è stata quella di aumentare le risorse economiche a disposizione del sociale, sia per i servizi intercomunali, erogati attraverso l’Unione dei comuni, sia per quelli gestiti direttamente dal mio assessorato".

"A livello di Unione dei comuni del Trasimeno, infatti, a fronte di un contributo di circa 320mila euro l’anno, pari a circa venti euro a cittadino, per il nostro comune tornano sul territorio prestazioni per circa 500mila euro, il cui utilizzo va dalla gestione dell’assistenza domiciliare al supporto per aumentare la capacità inclusiva degli alunni con disabilità; dal trasporto leggero per anziani al servizio di accompagnamento al lavoro per ragazzi con difficoltà per creare condizioni di autonomia della persona”.

Tra gli interventi messi in campo e sostenuti, anche quella a sostegno dell’attività sportiva di ragazzi con famiglie in difficoltà economica, la creazione di spazi aperti collegati anche alle attività della biblioteca per favorire la socializzazione di bambini  e adolescenti, i corsi  di formazione sul primo soccorso con defibrillatore o l’introduzione nella mensa scolastica di prodotti del territorio anche per prevenire patologie come obesità e diabete.

“Si è tracciato un solco amministrativo ben definito e significativo, da modulare nel futuro nel segno dell'adeguamento alle mutevoli esigenze della popolazione e muovendo sempre dai bisogni delle persone e delle imprese. Ritengo che la maggioranza politica cui appartengo, strutturata su uno schema di alleanze da consolidare ed aprire il più possibile all'esterno - penso in particolare ai giovani, alle esperienze del civismo ed al mondo delle associazioni - abbia tutti i requisiti per porsi - anche nel 2019 - come riferimento per una comunità dinamica ed ambiziosa come quella castiglionese”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castiglione del Lago: "Più servizi a bambini, anziani e disabili. Abbiamo aumentato i soldi per il sociale"

PerugiaToday è in caricamento