Attualità

Detenuti al lavoro per la comunità, l'ordine del giorno in Comune passa all'unanimità

Un protocollo d'intesa per favorire il processo di recupero e il reinserimento dei detenuti nella società

Approvato l’ordine del giorno sull’impiego di detenuti per piccoli lavori di manutenzione e decoro urbano tramite un accordo tra Comune di Perugia, l’istituto penitenziario di Capanne e la Cassa delle ammende.

Una delle finalità della reclusione dei detenuti è anche il reinserimento sociale attraverso lo svolgimento di lavori di pubblica utilità, come la manutenzione straordinaria del verde pubblico, di edifici e spazi pubblici, ma anche attività formative per il recupero di lavoro artigianale in disuso e protezione civile.

La Cassa delle ammende, ente pubblico istituito presso il Ministero di Grazia e Giustizia, finanzia iniziative ed interventi a sostegno dell'attività volontaria gratuita o del lavoro di pubblica utilità.

L’ordine del giorno impegna il sindaco e la giunta a stipulare un protocollo d’intesa con l’Istituto penitenziario di Perugia, il Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Perugia e la Cassa delle ammende, al fine di favorire un processo di recupero e il reinserimento dei detenuti nella società tramite attività lavorative e di impiegarli presso il cantiere comunale, al fine di realizzare lavori di pubblica utilità.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuti al lavoro per la comunità, l'ordine del giorno in Comune passa all'unanimità

PerugiaToday è in caricamento