Educazione ambientale, la "ciurma" di Capitan Cestino alla ricerca della plastica perduta: le scuole premiate da Gesenu

Giornata conclusiva del progetto 2018/2019. In anteprima il video realizzato con Mauro Casciari

La "ciurma ecologica" di Capitan Cestino all'arrembaggio per una gestione consapevole dei rifiuti. Al centro congressi Capitini la giornata conclusiva del progetto di educazione ambientale che Gesenu condivide con le scuole del territorio e che quest'anno è stato dedicato in particolare al recupero della plastica.  

Il progetto, che si inserisce anche all’interno della Candidatura di Perugia a Capitale Verde d’Europa 2022, è stato patrocinato da Co.Re.Pla (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), ed ha affrontato l’importante tematica dell’inquinamento ambientale diventata una delle sfide più attuali e sentite a livello mondiale, principalmente nei mari e negli oceani, dove si calcola che ogni anno un’inadeguata gestione dei rifiuti provochi la presenza di 8 milioni di tonnellate di materiali plastici, che contaminano le acque e i pesci (dato emerso da uno studio presentato al World Economic Forum).

I ragazzi con la loro partecipazione al progetto hanno dimostrato che è possibile invertire la rotta, promuovendo una corretta raccolta differenziata e un uso consapevole dei materiali in plastica, sia a scuola che in casa, attraverso delle vere e proprie azioni concrete di riduzione degli imballaggi in plastica monouso. Hanno inoltre dato libero sfogo alla loro fantasia e creatività realizzando originali opere d’arte su queste tematiche. Gli elaborati arrivati in finale, sono stati presentati oggi, 14 maggio, alla Sala Capitini, per contendersi la vittoria e ricevere calorosi applausi tra l’entusiasmo generale del pubblico presente.

La premiazione è stata la perfetta cornice per presentare in anteprima il video, realizzato in collaborazione con il giornalista Mauro Casciari sul ciclo integrato della plastica, che ha lo scopo di sensibilizzare, in maniera divertente e originale, alla corretta gestione della raccolta dei rifiuti in plastica attraverso il racconto del processo di riciclo del materiale a partire dalle nostre case.

VIDEO Come fare correttamente la raccolta differenziata, lo spiega Mauro Casciari

Minimetrò SpA ha supportato l’iniziativa mettendo a disposizione dei partecipanti all’evento il Minimetrò: mezzo di trasporto pubblico urbano sostenibile.

Queste le scuole vincitrici, che hanno ricevuto come premio un assegno intestato alla scuola:

INFANZIE: Gabelli: Miglior Ciurma Ecologica, Ponte Pattoli: Miglior Video, S.Martino in Colle: Miglior Cartellone, Ada Belati: Miglior Riciclo Creativo.

PRIMARIE: Santa Lucia: Miglior Ciurma Ecologica, "Tei" Balanzano: Miglior Fiaba, "A. Bonucci" Miglior Riciclo Creativo, Rugini: Premio Ecologia, "V.Trancanelli": Miglior Plastico, "Sabatini": Miglior Cartellone, Fabretti: Miglior Recita e Costumi, "Gianni Rodari": Miglior Ciurma Ecologica, "O.Turchetti": Miglior Racconto, "De Amicis" Miglior Recita, XX Giugno "Miglior Diario di Bordo", Solfagnano: Premio Riciclo, Casa del Diavolo: Miglior Ecomosaico, "Lombardo Radice": Migliori Disegni. 

SECONDARIE DI PRIMO GRADO: "San Paolo": Premio Giornalisti Ecologisti, "Bonazzi Lilli" Premio Ricicl-Arte, "Pascoli": Miglior Diario di Bordo, "Carducci Purgotti": Miglior Ciurma Ecologica, "B. di Betto" Riciclo Creativo, "Grecchi": Miglior Ricerca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento