Attualità

Capitale Verde d'Europa, Perugia fuori dalla gara. Il Comune: "Ci ricandidiamo l'anno prossimo"

L'assessore Numerini: "Non è una battuta d’arresto, ma piuttosto uno stimolo per migliorarsi e rilanciare"

Fuori dalla gara. Perugia non è tra le quattro città finaliste del Premio Capitale Verde d'Europa 2022. Nella mattina di martedì 12 maggio è arrivata la comunicazione della Commissione. 

Il Comune di Perugia aveva presentato la propria candidatura nel 2019. "Era la prima volta per la nostra città -ha ricordato l’assessore all’Ambiente Otello Numerini- e, ben sapendo che nessuna città ha mai vinto alla prima partecipazione, si era comunque tentato, nella consapevolezza di poter sviluppare una positiva esperienza, consci anche dell’alto valore delle città in competizione. Per questo ritengo che la notizia di oggi non debba rappresentare una battuta d’arresto, ma piuttosto uno stimolo per migliorarsi e rilanciare".

Il Comune, spiega una nota, ha "intenzione di presentare la propria candidatura anche per il prossimo anno e di candidarsi anche al nuovo premio di Capitale Verde d’Italia, previsto per quest’anno".  "Tengo a ringraziare per conto dell’amministrazione i nostri uffici, l’Università degli Studi, Gesenu, Umbra Acque e Arpa, che hanno fatto un ottimo lavoro. Siamo certi che a tutto ciò -ha concluso l’assessore Numerini- si aggiungerà il positivo contributo di quanti potranno migliorare le analisi e le proposte per fare di Perugia una realtà sempre più intelligente, sostenibile e resiliente. In questo modo potranno essere individuati nuovi progetti e ulteriori azioni volti a migliorare l’ambiente del Comune di Perugia e a rendere la nostra candidatura a Capitale Verde d’Europa 2023 ancora più ambiziosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale Verde d'Europa, Perugia fuori dalla gara. Il Comune: "Ci ricandidiamo l'anno prossimo"

PerugiaToday è in caricamento