Umbria all'avanguardia in tutta Italia, a Cannara cure sperimentali per guarire gli animali

La città di Cannara all'avanguardia nella sperimentazione clinica delle cure veterinarie con cellule staminali

La città di Cannara all'avanguardia nella sperimentazione clinica delle cure veterinarie con cellule staminali. La ricerca condotta dai professori Piero Ceccarelli e Luisa Pascucci dell'Università di Perugia viene messa in pratica dal dottor Piero Boni e dal dottor Massimo Gamboni che svolgono la loro attività sul territorio di Cannara e prevede l'impiego delle cellule staminali per il trattamento di diverse patologie che affliggono bovini, cani e gatti. L'esito delle sperimentazioni cliniche è molto positivo e apre a scenari incoraggianti. 

Veterinario gratis per chi adotta animali nei canili: la proposta diventa legge: "L'Umbria prima regione in Italia"

“Sono molto orgoglioso del lavoro fatto dal dottor Boni e dal dottor Gamboni – afferma il sindaco Fabrizio Gareggia -  Per Cannara è motivo di orgoglio sapere di poter contare su professionisti di grande valore che finalizzano studi e ricerche scientifiche iniziati già dal 2005 dall'Università di Perugia. Tra l'altro in Italia questa sperimentazione viene effettuata solo a Milano e Cannara a testimonianza del fatto che il nostro territorio brilla per capacità e innovazione”. 

La solitudine si combatte anche con gli animali: la proposta: "Veterinario gratis per chi li adotta"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento