Attualità Gubbio

Cibo per gli animali del canile di Gubbio, il dono dell'azienza Giuliano tartufi

Lo scopo: accendere i riflettori su temi come abbandono e adozioni degli amici a 4 zampe

Cibo per gli animali ospiti nel canile compensoriale di Gubbio. La donazione alimentare è stata fatta da Giuliano Martinelli, titolare dell’azienda Giuliano Tartufi di Pietralunga, che si è recato alla struttura di Ferratelle, insieme con Elisa Ioni, responsabile commerciale dell’azienda, con il sindaco di Gubbio, Filippo Mario Stirati, la dottoressa Maria Rita Bonci, responsabile del canile sanitario, incaricata del servizio di Igiene urbana e prevenzione del randagismo dell’Usl Umbria 1, e Marco Paciotti responsabile del canile rifugio.

"L’iniziativa – ha detto Ioni – al di là della donazione, vuole accendere i riflettori sul tema dell’abbandono dei cani, sensibilizzando l’opinione pubblica anche sul tema delle adozioni dai canili".

Giuliano Martinelli ha ammesso di essersi innamorato prima dei cani e dopo del tartufo, ha voluto spezzare una lancia a favore dei colleghi. "Sento spesso dire – ha dichiarato Martinelli – che i tartufai non trattano bene i propri cani. Non è assolutamente vero, anzi, scatta un amore profondo tra i due, un’intesa speciale".

"Siamo particolarmente grati per questa donazione – ha affermato Stirati – Dobbiamo garantire la salute, la dignità e il rispetto degli animali, perciò ogni iniziativa che va in questa direzione rappresenta un passo in avanti per il canile e motivo di grande soddisfazione e gratitudine nei confronti di chi compie questi gesti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo per gli animali del canile di Gubbio, il dono dell'azienza Giuliano tartufi

PerugiaToday è in caricamento