Ondata di caldo, nuova allerta del Ministero: altri due giorni da bollino rosso

Ondata di caldo e nuova allerta del Ministero della Salute. E Perugia 'guadagna' un giorno in più da bollino rosso

Ondata di caldo e nuova allerta del Ministero della Salute. E Perugia 'guadagna' un giorno in più da bollino rosso. Come spiega il Comune di Perugia in una nota "la fase di forte disagio (livello 3) è stata prolungata anche per le giornate di venerdì 14 e sabato 15 giugno, a seguito del bollettino trasmesso oggi dal Centro di Competenza Nazionale del Ministero della Salute, che prevede il protrarsi delle alte temperature (con massime di 35 e 33 gradi rispettivamente per le due giornate) e condizioni meteo che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio". 

Ondata di caldo, ancora giornate roventi: Perugia da bollino rosso 

Umbria, nuova impennata del caldo: le previsioni per i prossimi giorni

"Si ricorda  - scrive il Comune di Perugia - che, in caso di necessità, è possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 075 577 4410 o 577 4465; negli altri orari, fino alle ore 18,00, sarà operativo il numero di telefono della centrale operativa dei Vigili Urbani 075 5723232. E comunque è sempre opportuno adottare adeguati comportamenti –idratarsi, mantenere fresco il corpo e gli ambienti, evitare di esporsi o fare attività fisica al sole, soprattutto nelle ore più calde, preferire cibi freschi e leggeri- per prevenire le conseguenze delle ondate di calore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento