rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Attualità

INVIATO CITTADINO Il Comune di Perugia all’opera per sistemare le strade del centro in vista del grande Capodanno in piazza

Polemiche a parte, qualcosa si muove. Il meteo prospetta diversi giorni di bel tempo. Il che consentirà di provvedere a mettere più di qualche pezza nelle dissestate strade cittadine

Il Comune di Perugia all’opera per sistemare le strade del Centro, in vista della notte di San Silvestro e grande Capodanno in Piazza Grande.

Polemiche a parte, qualcosa si muove. Il meteo prospetta diversi giorni di bel tempo. Il che consentirà di provvedere a mettere più di qualche pezza nelle dissestate strade cittadine. In modo da poter accogliere (se non degnamente, almeno decentemente) artisti, maestranze e visitatori legati all’evento Rai con Amadeus.

Grande operatività. Per fare qualche esempio. Nella mattinata di ieri, una nostra segnalazione uscita in mattinata ha trovato immediata risposta. Rimosso il segnale e attappata la buca, quasi una voragine, in via XIV Settembre. 

INVIATO CITTADINO Buche in città. Quando il dissesto stradale alimenta una creatività senza limiti 

Altrettanto si dica per via Pinturicchio che, sebbene rifatta da poco, mostra delle magagne consistenti. Una residente della Pesa l’ha segnalata e il giorno dopo sono intervenuti.

Ieri mattina, in via Maria Alinda Bonacci Brunamonti, è stato visto (e da noi fotografato, in pagina) un mezzo professionale che non si limitava a tappare buche, ma utilizzava strumenti e modalità operative che possono garantire maggiore stabilità.

Il fatto è che anche gli addetti del Cantiere Comunale sono disponibili e volenterosi, ma andrebbero dotati dell’attrezzatura necessaria. Li abbiamo visti all’opera nei giorni scorsi, sotto la pioggia, con catrame a freddo pressato coi piedi o in attesa che pensassero a fare da compressore gli pneumatici delle auto in transito. È perfino banale rilevare come si tratti di un lavoro inutile. Esistono modalità d’intervento che si avvalgono di attrezzature in grado di tagliare un riquadro consistente e ripristinare in modo che tenga. Resta valido il detto “Chi più spende meno spende”. Ossia, o si interviene in modo efficiente, o si buttano alle ortiche tempo, energie, denaro.

Lo stesso discorso vale per la pulizia di tombini, grate e caditoie. In precedenza il lavoro veniva svolto dalla Gesenu, che disponeva pure di una macchina acconcia. Cosa si aspetta a dotare il Cantiere delle attrezzature idonee? Fa pena vedere quei volenterosi operai agire con la cazzuola per pulire i tombini. Tempo perso, scomodità, fatica sprecata. E siamo sempre daccapo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Il Comune di Perugia all’opera per sistemare le strade del centro in vista del grande Capodanno in piazza

PerugiaToday è in caricamento