INVIATO CITTADINO Borgo Bello, inaugurato il belvedere

Inaugurato il belvedere del Borgo Bello, facente parte del progetto “Orti, arte e tempo. Al centro dell’azione partecipata”, finanziato dalla Regione e fatto proprio dal “Tavolo delle associazioni del centro storico”

Inaugurato il belvedere del Borgo Bello, facente parte del progetto “Orti, arte e tempo. Al centro dell’azione partecipata”, finanziato dalla Regione e fatto proprio dal “Tavolo delle associazioni del centro storico” attraverso le Associazioni Borgo Bello, Porta Pesa Borgo Sant’Antonio (capofila), Porta Eburnea, Circolo del Tempobono, Banca del tempo.

Presenti rappresentanti delle Associazioni in parola e del Piedibus di Erminia Battista. Evento coordinato da Nicola Tassini della Pesa (presente il presidente Francesco Pinelli) con saluti di esponenti dell’associazionismo cittadino. Per il comune di Perugia, l’assessore Otello Numerini. Che parla del progetto “Perugia, capitale del verde”, sottolineando come, indipendentemente dall’esito del concorso, la città si troverà a poter disporre di strutture permanenti che giovano alla qualità della vita. Come, appunto, quella appena inaugurata.

Stefano Vaselli consegna dei meritatissimi assegni (in ore, non in denaro) della Banca del Tempo che è ormai decollata e vede un intreccio di disponibilità in spirito di collaborazione. Un assegno da venti ore alle associazioni. Per Borgo Bello, riceve Orfeo Ambrosi, insieme a Mario Mirabassi per il Teatro di Figura che ha lì vicino la propria sede e con Enzo Garghella il quale, insieme ai suoi soci, ha materialmente realizzato il belvedere con lavoro volontario e gratuito.

Per Porta Eburnea riceve l’assegno Giancarlo Barboni che, poco dopo, all’interno del Circolo, presenta progetti già in atto (apicoltura, ripulitura dello spazio dalla vegetazione ammalorata o invasiva) e propositi per il Parco della Cupa (il “Campaccio” dei perugini), partendo dalla progettazione di Pietro Porcinai per giungere alla collaborazione con Aba.

Api a scopo didattico per bambini e ragazzi delle scuole (arnie in vetro, al fine di potere osservare quel modello di vita sociale), monitoraggio dell’inquinamento ambientale, cura del verde, coinvolgimento della cittadinanza. Questi i capisaldi di progetti ad alta valenza sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un clima di matura socialità, anche il momento conviviale offerto dal Circolo del Tempobono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento