menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Digitale terrestre, il 90% dei televisori è da rottamare: c'è il bonus tv, cos’è e quando sarà possibile chiederlo

Aumentato il fondo del bonus, 50 milioni di euro in più. Tutte le novità

Il 90% dei televisori è destinato alla rottamazione. Ma arriva l'aumento del fondo del bonus tv. Dal primo luglio 2022 scatterà il passaggio allo standard di trasmissione televisiva digitale Dvb-T2. Entro quella data gli utenti che non sono già in possesso di un apparecchio "smart" dovranno munirsi di un televisore nuovo (o di un decoder che supporta il nuovo codec di compressione delle immagini HEVC). 

Aumentano i fondi per il bonus

Come disposto dal governo precende c'è un "bonus" all’acquisto di nuovi televisori Dvb T2 o nuovi decoder. Il Ministero dello Sviluppo Ecomico ha alzato da 100 a 150 milioni (concentrandole nel 2020) le risorse per l'acquisto di decoder e smart Tv in vista dell'avvento del nuovo sistema.

Lo ha reso noto lo stesso Dicastero al termine della riunione del tavolo TV 4.0 dedicato alla transizione digitale del settore radiotelevisivo nel corso del quale sono state illustrate le linee generali della modifiche normative in via di presentazione in Parlamento nell'ambito della Legge di Bilancio 2019. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento