rotate-mobile
Attualità

Bonus psicologo, come fare domanda all'Inps per ottenere il contributo statale

Le modalità di presentazione della domanda sono due: attraverso il sito web dell'istituto previdenziale o tramite call center

Da oggi, 25 luglio, si potranno presentare le domande all'Inps per il bonus psicologo

"Il nuovo beneficio, destinato ai cittadini richiedenti con Isee non superiore ai 50mila euro, è volto a sostenere le spese di assistenza psicologica di coloro che, nel periodo delicato della pandemia e della correlata crisi economica, hanno visto accrescere le condizioni di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica", spiega l'Inps con una nota.

Le domande per la richiesta del “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia” potranno essere presentate dal 25 luglio al 24 ottobre. Alla scadenza saranno elaborate le graduatorie degli aventi diritto in base alle risorse disponibili. Il beneficio sarà erogato prioritariamente alle persone con Isee più basso, in base all’ordine di arrivo della domanda. 

In base alla misura, introdotta con il decreto Milleproroghe, con Isee inferiore a 15mila euro l'importo del bonus è di 600 euro. Se è compreso tra 15mila e 30mila euro è di 400 euro.Tra 30mila e 50mila euro di isee, scende a 200 euro

Come fare domanda per il bonus psicologo

La domanda per il bonus psicologo va fatta direttamente sul sito dell’Inps, visto che sarà proprio l’Istituto nazionale di previdenza sociale ad occuparsi della gestione delle domande. La domanda deve essere presentata esclusivamente in via telematica tramite servizio "Contributo sessioni psicoterapia" con una delle seguenti modalità:

  • Portale web, con servizio online sul sito Inps accessibile tramite SPID di livello 2 o superiore, oppure tramite carta identità elettronica (Cie) o carta nazionale dei servizi (Cns);
  • Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito dal fisso) o il numero 06 164.164 (da cellulare, a pagamento).

L’Inps verificherà il possesso dei requisiti per l’accesso al contributo in oggetto sulla base delle informazioni disponibili nei propri archivi e di quelle reperibili attraverso il collegamento alle banche dati di altre amministrazioni pubbliche. "Al termine del periodo stabilito - continua ancora l’Inps - per la presentazione delle domande saranno stilate le graduatorie per l'assegnazione del beneficio, distinte per Regione e Provincia autonoma, tenendo conto del valore Isee e, a parità di valore Isee, dell’ordine di presentazione. Il completamento della definizione delle graduatorie verrà comunicato con apposito messaggio, pubblicato sul sito istituzionale. L'esito della richiesta verrà altresì notificato tramite SME (un Sms, ndr) e/o mail ai soggetti richiedenti ai recapiti indicati in domanda e sarà consultabile sulla medesima procedura utilizzata per la presentazione della domanda, in particolare, nella sezione “Ricevute e provvedimenti”.

Bonus psicologo: come funziona

Come funziona il bonus psicologo? A ogni beneficiario viene comunicato un codice univoco, che individua il contributo assegnato e che dovrà essere comunicato al professionista per ogni sessione di psicoterapia. Il professionista, in apposita sezione, dovrà indicare il codice univoco, in fase di prenotazione o di conferma della sessione di psicoterapia, unitamente al codice fiscale del beneficiario. L'erogazione dell'importo spettante, nella quota massima di 50 euro a seduta, verrà erogato direttamente a favore del professionista secondo le modalità da esso indicate. Il beneficiario avrà 180 giorni di tempo, decorrenti dalla data di pubblicazione del messaggio che comunica il completamento della graduatoria, per usufruire del bonus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus psicologo, come fare domanda all'Inps per ottenere il contributo statale

PerugiaToday è in caricamento