L' iniziativa - Azienda umbra compie 20 anni, per festeggiare porta i collaboratori in vacanza

Una importante ricorrenza che il titolare, Franco Cicogna, ha condiviso con i collaboratori, regalando a tutti un week end a Napoli e Caserta

L’azienda Pegaso 2000, per festeggiare il ventennale dell’attività, ha regalato ai suoi collaboratori una vacanza. Già perché l’azienda operante nel panorama dell’Information Technology italiano  con sede a Corciano, ha deciso che per festeggiare i venti anni dalla sua fondazione, doveva coinvolgere anche i dipendenti. Una importante ricorrenza che il titolare, Franco Cicogna, ha condiviso con i collaboratori, regalando a tutti un week end a Napoli e Caserta.

Tre giorni immersi fra la cultura, il divertimento e lo svago alla scoperta delle bellezze di queste due città campane, una iniziativa lodevole, che ha voluto premiare anche chi collabora quotidianamente alla riuscita dell’azienda.

Puntare sulle persone. Tra i punti di forza dell’azienda, ci sono le persone “motore e mente della tecnologia. Dal loro ingegno, competenza ed esperienza nascono le soluzioni tecnologiche e funzionali migliori”, si legge nel sito. L'azienda è stata fondata nel 1999 e opera nel settore della tecnologia realizzando software aziendali per il mondo della finanza, del money market e degli enti e fondi di garanzia. 

L'Umbria che eccelle è anche questa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento