Attualità

Aula Magna Unistra, la Rassegna Giovani Concertisti con l’Agimus va a tutto gas

È andato in scena l’Ensemble vocale-strumentale del Conservatorio Morlacchi: sono allievi dei maestri Antonella Acquarelli e Francesco Pepicelli e hanno proposto Shostakovich, Berg e Brahms

Aula Magna Unistra. La Rassegna Giovani Concertisti con l’Agimus va a tutto gas. È andato in scena  l’Ensemble vocale-strumentale del Conservatorio Morlacchi. Sono allievi dei Maestri Antonella Acquarelli e Francesco Pepicelli. Hanno proposto Shostakovich, Berg e Brahms.

Ai violini  Sayako Obori, che ricordiamo come magnifica vincitrice del Premio Castellani: l’ultimo che la carissima Lavinia ebbe la sorte di consegnare personalmente. Ma è bravo violinista anche Terukazu Komatsu.

Alla viola Madalina Teodoresccu. Al violoncello il nostro Tommaso Bruschi che sta crescendo per velocità di lettura e qualità interpretativa.

Due i pianisti: Raul Maritean e l’apprezzatissima Maria Ponomarova che eccelle in qualsiasi genere come accompagnatrice di lusso, ma anche come solista di rango.

Titolo del concerto: Dalla Russia di Shostakovich alla Vienna di Brahms e Berg.

Esemplari i “Cinque pezzi per due violini e pianoforte”. Difficili ed esoterici i sette Lieder giovanili di Berg per voce e pianoforte. Straordinario il Quintetto in fa minore per pianoforte e archi op. 34.

Prossimo concerto giovedì 15 luglio con Maria Ponomarova in un programma strepitoso (Beethoven, Rachmaninov e Rota).

Poi, da seguire, i concerti di Musica dal Mondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aula Magna Unistra, la Rassegna Giovani Concertisti con l’Agimus va a tutto gas

PerugiaToday è in caricamento