menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università per Stranieri, cambia il sistema di voto: più peso al personale tecnico-amministrativo e agli studenti

Modifiche anche per la durata del mandato del rettore: da tre a sei anni. Per le iscrizioni si registra un +6% di studenti

L'Università per Stranieri cambia sistema di elezione del rettore e anche la durata del mandato che passa da tre a sei anni.

Il Senato Accademico dell’Università per Stranieri di Perugia ha avviato l’iter di riforma che elimina il sistema dei “grandi elettori” per il personale tecnico-amministrativo, attribuendo a ciascuno, attraverso il voto ponderato, la possibilità di esprimere direttamente la propria volontà, adottando quindi un sistema più democratico.

Viene aumentata anche la rappresentanza studentesca con l’inserimento nell’elettorato attivo degli studenti eletti in Senato Accademico, Consiglio di Amministrazione e Nucleo di Valutazione, nonché di un rappresentante dei dottorandi.

Eliminato il mandato di tre anni rinnovabile per altri tre e adottato un unico mandato rettorale di sei anni, non rinnovabile.

La prorettrice Gambini ha formulato l’auspicio "di procedere organicamente ad una profonda revisione statutaria attraverso un percorso di ampia partecipazione e condivisione da parte di tutta la comunità universitaria, dal momento che lo statuto rappresenta la norma fondamentale di organizzazione e funzionamento della comunità stessa".

L'Università per Stranieri registra anche un aumento degli iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale dell’Università per Stranieri con un +6% rispetto all’anno accademico precedente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento