rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Attualità

Si ferma la giustizia in Umbria: la battaglia degli avvocati penalisti: "Niente udienze per 3 giorni, ecco perché"

Da oggi, lunedì 25 giugno e fino a mercoledì anche la Camera Penale di Perugia ha aderito all'astensione dalle udienze per "protestare" contro la situazione degli uffici giudiziari di Bari

Da lunedì 25 fino a mercoledì 27 giugno, anche la Camera Penale di Perugia ha aderito all'astensione dalle udienze per protestare contro la situazione degli uffici giudiziari di Bari.  Domani è stata fissata una manifestazione nazionale "al fine di segnalare la gravità della situazione, di denunciarne le responsabilità politiche ed amministrative, e di contrastare le iniziative del Governo contrarie agli interessi della giustizia e dell’avvocatura" - si legge nella delibera pubblicata sul sito delle Camere Penali Italiane.

“La notizia dello sgombero della sede del Tribunale e della Procura della Repubblica di Bari determinato dal 'rischio di crollo' degli edifici giudiziari di via Nazariantz, la cui inadeguatezza e fatiscenza era stata già da molti anni denunciata, documentata e notificata ai competenti uffici ministeriali, è apparsa sin da subito emblematica della condizione nella quale versa la Giustizia del Paese e della irresponsabile incuria dei Governi che non hanno mai inteso operare seri investimenti". Una situazione che, secondo i penalisti, “impone una ferma presa di posizione dell’avvocatura penale italiana a tutela della giurisdizione e della intera collettività coinvolta, oltre che della dignità della funzione difensiva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma la giustizia in Umbria: la battaglia degli avvocati penalisti: "Niente udienze per 3 giorni, ecco perché"

PerugiaToday è in caricamento