Aste giudiziarie, all'incanto attrezzature meccaniche e strumenti per l'agricoltura per migliaia di euro

L'Istituto vendite giudiziarie di Perugia lancia l'asta anche per furgoni da lavoro e autovetture

Aziende che chiudono e vengono fatte chiudere nel corso di una procedura fallimentare. Gli ultimi appuntamenti con le aste dell’Istituto vendite giudiziarie di Perugia propongono strumenti di lavoro, di magazzino o del settore agricolo di aziende che non esistono più.

Il primo lotto in vendita il 20 novembre 2020 con aggiudicazione diretta online sul sito www.vemitalia.com, per un prezzo base d'asta di 44.750 euro, è molto corposo e comprende 1 fresa manuale marca Deber, modello fu2/774, anno di costruzione 1976, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 punzonatrice marca Omera, modello multimac 13/45 s/86507, anno di costruzione 1976, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 trapano a colonna marca Famup, modello rag40/10381, prova di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 fresa manuale marca Gualdoni, modello fu50 asm 9-15/c-10327, anno di costruzione 1999, con movimento tavolo motorizzato, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 fresa manuale modello 6p/81, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 strozzatrice verticale marca Bacri, modello 160, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 fresa manuale marca Famup, modello unimilla fvt 1/229, anno di costruzione 1974, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 bilanciatore marca Cemeb, modello ze2-10390, anno di costruzione 1999, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 tornio parallelo marca Mebot, modello wekta 300, anno di costruzione 1972, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 tornio parallelo marca Clovis, modello 18/e 221269, completo di attrezzatura filettatrice, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 sega a nastro marca B.m.t./Persichetti, modello 320/420 64378/b/84, anno di costruzione 1999,macchina a cnc ( pomputer numerical control); 1 sega a nastro orizzontale marca Res, modello 250, taglio orizzontale; 1 trapano a bandiera marca Breda, modello r-1580 m.p., anno di costruzione 1971, con tavola motorizzata, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 piegatrice marca Farina, modello p.f. 60/30, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 pressa idraulica marca Sincom, modello nd, anno di produzione 1976, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 pressa idraulica marca Omec, modello 250t/2801179255, anno di costruzione 1973, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 3 saldatrice a filo marca Fdb, modello 1997/1999/2006, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 saldatrice a filo-pulsata marca Cebora, priva di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 tornio controllo numerico marca Momac, modello ta32/54300, anno di costruzione 2007; 1 forno elettrico marca Coel, modello 2098, anno di costruzione 1968; 1 trapano a colonna marca serr. Mac., Modello tco 40 l/991342, anno di costruzione 1999, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 tornio parallelo Clovis, privo di dispositivi e protezioni antinfortunistiche; 1 pompa ad olio per fusti; 2 stazione di collaudo con presa e cardano, una 540 giri/min. E una 1000 giri/min.; 1 mola smerigliatrice marca Femi, modello 243/m; 1 carrello elevatore elettrico marca Linde, modello e30, anno di costruzione 2000, portata max 30 quintali, con caricabatterie.

Il lotto 5 propone macchinari agricoli come 1 trincia fresa agricola – zappatrice per trattore , modello tsp 470, metri 5 richiudibile; 1 trincia fresa agricola per trattore; 1 trincia fresa agricola per trattore priva di cinghie e carter trasmissione laterale;10 cardani per macchine agricole, varie misure. Base d'asta 3.450 euro.

All’incanto anche mezzi da lavoro come l’autocarro Peugeot Partner, sprovvisto di certificato di proprietà; cilindrata cc 1560 ; alimentazione gasolio; chilometri rilevati 149.103, al prezzo base d'asta di 9.900 euro.

Il lotto 1 è composto da un’autovettura Fiat Freemont immatricolata nel 2012; sprovvisto di certificato di proprietà; cilindrata cc 1956; alimentazione gasolio; pezzo base 9.500 euro.

Il lotto 2 propone un autocarro Fiat Fiorino, immatricolato nel 2010; senza certificato di proprietà, cilindrata cc 1368; alimentazione benzina/metano; prezzo base 3.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento