rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità Assisi

Papa Francesco torna ad Assisi, il monito: "È tempo di rimboccarsi le maniche per restituire dignità creando posti di lavoro"

La visita per la Giornata mondiale dei poveri. Il Pontefice: "È tempo che ai poveri sia restituita la parola, perché per troppo tempo le loro richieste sono rimaste inascoltate"

"È tempo che ai poveri sia restituita la parola, perché per troppo tempo le loro richieste sono rimaste inascoltate. È tempo di rimboccarsi le maniche per restituire dignità creando posti di lavoro. È tempo che si aprano gli occhi per vedere lo stato di disuguaglianza in cui tante famiglie vivono".

Papa Francesco torna ad Assisi per la Giornata mondiale dei poveri e lancia un messaggio al mondo dalla Basilica di Santa Maria degli Angeli. "È tempo che si torni a scandalizzarsi davanti alla realtà di bambini affamati, ridotti in schiavitù, sballottati dalle acque in preda al naufragio, vittime innocenti di ogni sorta di violenza. È tempo che cessino le violenze sulle donne - ha detto ancora Papa Francesco - e queste siano rispettate e non trattate come merce di scambio".

Per il Papa "È tempo che si spezzi il cerchio dell'indifferenza per ritornare a scoprire la bellezza dell'incontro e del dialogo. E' tempo dell'incontro: se non torniamo ad incontrarci andremo incontro ad una fine molto triste".

E ancora: "Qui alla Porziuncola San Francesco ha accolto Santa Chiara, i primi frati, e tanti poveri che venivano da lui. Accogliere significa aprire la porta, la porta della casa e la porta del cuore, e permettere a chi bussa di entrare". 

FOTO Assisi, la visita di Papa Francesco: le immagini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco torna ad Assisi, il monito: "È tempo di rimboccarsi le maniche per restituire dignità creando posti di lavoro"

PerugiaToday è in caricamento