Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Marsciano

Da oltre 10 anni l'asilo è in un container: scatta la raccolta fondi per ricostruire l'edificio

L'iniziativa della Fondazione Luisa Bologna Sereni per far tornare “a casa” i bambini di Cerqueto e "contribuire a costruire il loro futuro"

Raccolta fondi per far tornare “a casa” i bambini di Cerqueto. Già perché il loro asilo, dal 2009, è ospitato in un container a seguito del terremoto. L’iniziativa si chiama “Ricostruiamo insieme” ed è stata lanciata dalla Fondazione Luisa Bologna Sereni di Cerqueto di Marsciano per ridare vita allo storico edificio danneggiato dal sisma di undici anni fa.

L’attività educativa è comunque riuscita ad andare avanti grazie alla solidarietà del Comune di Foligno, che ha donato un modulo antisismico già utilizzato in passato per la scuola di Colfiorito dopo il terremoto del 1997. “Una soluzione provvisoria, che però dopo undici anni ancora non è cambiata”, sottolinea la Fondazione che ha quindi deciso di lanciare un appello in favore della scuola d’infanzia del paese.

“Il progetto per la ricostruzione dell’edificio ha preso il via da poco, tra lungaggini burocratiche e mancanza di fondi. Dal 2018 si è cominciata ad intravedere la luce, con l’ottenimento delle autorizzazioni necessarie e lo stanziamento dei contributi per il sisma. Il 10 giugno 2020 si è finalmente aperto il cantiere. Ma tutto ciò non basta" - spiega la Fondazione in una nota - "Manca ancora un piccolo ma fondamentale passo per raggiungere il traguardo. Servono, infatti, 60.000 euro per completare definitivamente i lavori”. Per poter dare una mano basta andare sul sito: https://gofund.me/77d28d9c.

“Lo storico edificio è nel cuore di tutti noi - ha dichiarato la presidente della Fondazione, Antonietta Montagnoli -. Lo abbiamo vissuto nel tempo, ci andavamo da bambini prima e ci abbiamo accompagnato i figli e i nipoti poi. È il cuore del paese e fa parte della nostra storia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oltre 10 anni l'asilo è in un container: scatta la raccolta fondi per ricostruire l'edificio

PerugiaToday è in caricamento