Attualità

MaMo si dà al cinema e porta ottimismo e bisogno di arte e cultura

L'artista perugino ha realizzato un'opera per il Love Film Festival di Perugia e un'installazione per la rassegna di cinema di Castiglione del Lago

MaMo si dà al cinema. L’artista (imprenditore) Massimiliano MaMo Donnari protagonista di due eventi cinematografici come il “Love Film Festival” di Perugia e Castiglione Cinema 2021. Due le opere proposte dall’artista perugino per le due occasioni d’arte e cultura.

Per il festival perugino MaMo ha presentato “Ciak Robot”, una tavola multistrato di 70 per 90 centimetri, polimaterica, in cui il maestro Federico Fellini appare nella sembianze di un robot, con gli immancabili segni distintivi: sciarpa creata con pellicola ed il consueto cappello a falde larghe, con in mano il megafono. La testa è realizzata con due bobine cinematografiche per ricordare il cinema analogico, mentre le gambe sono due smartphone per tracciare il passaggio al cinema digitale di ultima generazione, ovviamente la parte centrale del corpo, creata con un ciak, strumento insostituibile del cinema. Nell’altra mano il maestro impugna una pellicola super otto.

A Castiglione Cinema 2021 MaMo ha portato l’installazione “Upgrade”: uno spray disinfettante, protagonista indiscusso di questo periodo storico, divenuto molto prezioso e a tratti introvabile.

L’opera intende rivisitare artisticamente questo prodotto e promuoverlo ad una dignità ed importanza maggiore, ovviamente in chiave ironica. Così il flacone disinfettante, viene trasformato in una preziosa confezione di un rinomato champagne francese.

Da “Upgrade” non fuoriesce disinfettante, ma pellicole cinematografiche, a richiamare il bisogno di arte, cinema, musica, cultura e anche un po’ di ottimismo, necessario per tornare alla normalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MaMo si dà al cinema e porta ottimismo e bisogno di arte e cultura

PerugiaToday è in caricamento