Recuperato un altro pezzo di storia della città, con Art Bonus torna a splendere il pozzo di via del Castellano

Il manufatto riforniva di acqua l'antico ospedale dei pellegrini. Intervento di ripulitura e restauro da 16mila euro grazie ai mecenati perugini

Il pozzo di via del Castellano, traversa di corso Cavour che conduce all’abside della basilica di San Domenico, tornerà a risplendere grazie ai mecenati cittadini e all’Art Bonus. Sono stati raccolti i 16mila euro previsti per l’intervento e il cantiere è già stato avviato.

Si tratta di un pozzo risalente al XV secolo che riporta in una lapide, in parte murata in un palazzo, una graticola, simbolo del Capitolo Laurenziano,mentre una formella reca scolpito il Grifo. Probabilmente è alimentato dalla stessa vena d'acqua del pozzo in piazza Giordano Bruno (profondo 18,90 metri e di sicuro anteriore al 1245, anche se nella vera, la balaustra di protezione chiusa attorno al foro, è incisa la data del 1452; reca un Grifo rampante, la conchiglia dei pellegrini di san Giacomo (più avanti c’erPozzo del castellano (10)-2a un ospedale jacopeo) e il monogramma di Cristo in greco) e serviva a rifornire d’acqua il vicino ospedale per pellegrini.

Il pozzo è composto da otto riquadri in travertino e pietra calcarea. La sommità è chiusa da una cornice a dentelli con una griglia in ferro a maglia quadrata con addossata una colonna ottagonale con capitello sbozzato in stile corinzio che sostiene un elemento in ferro precedentemente utilizzato per il sostegno della carrucola del secchio.

Il pozzo versa in pessime condizioni e sono previsti gli interventi di trattamento preliminare per rimuovere i depositi superficiali; disinfestazione; pulitura con idropulitrice ad acqua calda a bassa pressione; pulitura chimico fisica; rimozione delle alveolizzazioni del travertino; stuccatura e innesto di parti mancanti; revisione cromatica finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento