rotate-mobile
Attualità

Art bonus, il Monumento ai Caduti di Castel del Piano torna a splendere

Inaugurato il restauro finanziato da Francesco Pace, presidente dell’azienda Acacia Group e della professoressa Nuvoletta Giugliarelli

Un altro patrimonio di Perugia torna a splendere grazie all'Art Bonus. Inaugurato il restauro del Monumento ai Caduti a Castel del Piano grazie alla generosità di Francesco Pace, presidente dell’azienda Acacia Group e della professoressa Nuvoletta Giugliarelli. Presenti all’evento il sindaco Andrea Romizi, la consigliera delegata dal sindaco per Art Bonus Fotinì Giustozzi, i Mecenati Francesco Pace e Nuvoletta Giugliarelli, il consigliere Riccardo Mencaglia ed il restauratore Giacomo Perna.

"Il monumento ai Caduti nella prima e seconda guerra mondiale di Castel del Piano risale agli anni ’50, si trova nella piazza antistante la Chiesa Parrocchiale Santa Maria Assunta ed è costituito da un obelisco in travertino poggiato su una base triangolare a doppio livello. Nella parte superiore del monumento è possibile notare un fregio raffigurante corone d'alloro in bronzo con al centro spade incrociate con elmetto da soldato della prima guerra mondiale, al di sotto del quale si leggono i nomi dei Caduti", spiega il Comune di Perugia.

Il monumento, prima dell’intervento che ha richiesto risorse per 4mila euro, "faceva riscontrare alcune problematiche a causa dell’attacco biologico con conseguente alterazione cromatica, di fratture e micro-fessurazioni sul travertino e di strati di ossidazione sia sugli elementi di rame che di ferro", sottolinea Palazzo dei Priori.

"La riqualificazione del bene – ha spiegato il restauratore Giacomo Perna – dopo i trattamenti preliminari con prodotti specifici, è consistita nella pulitura delle superfici lapidee ed in lega di rame, nel trattamento dei ferri con materiali anticorrosione, nella lavorazione delle fratture e fessure con nuove stuccature e rimozione delle precedenti non più idonee, nella rimozione dei sali di rame penetrati all’interno del monumento, nell’applicazione di prodotti protettivi sugli elementi in lega di rame, su quelli di ferro e sulle superfici lapidee. Infine tutto il monumento è stato trattato con prodotti idrorepellenti per evitare la penetrazione di acqua piovana all’interno della struttura".

Il Mecenate Francesco Pace ha spiegato di aver voluto compiere, con il suo finanziamento, un gesto gentile nei confronti della città in cui vive. “Credo che serva rispetto per il luogo in cui si abita ed è quindi importante prendersi cura dei nostri spazi ridandogli, quando possibile, vita nuova. E’ una forma di educazione da trasmettere ai nostri giovani, perché anche i piccoli gesti rendono migliore la città”.

L’altro Mecenate è la professoressa Nuvoletta Giugliarelli: “Amo il mio paese – ha spiegato – ed ho voluto dare il mio contributo per valorizzare un monumento di cui ricordo, negli anni ’50, l’inaugurazione quando ero bambina”.

La consigliera Fotinì Giustozzi ha tenuto a sottolineare come, siano essi piccoli o grandi, i contributi dei Mecenati dimostrano l’attaccamento della gente al patrimonio della città. “Questa è la forza di Art bonus, il cui ciclo di lavori non è ancora concluso, perché sono in calendario altre inaugurazioni e molti altri restauri”.

A chiudere la cerimonia è stato il sindaco Andrea Romizi che ha voluto ringraziare i Mecenati per la generosità dimostrata: “ogni intervento di Art Bonus è una carezza che si dà ad un pezzo della città; un momento di dolcezza, dunque, e non solo il recupero di un bene”.

Il sindaco ha spiegato che "il restauro del monumento ai caduti è stata anche l’occasione per valorizzare il talento e la professionalità di un giovane restauratore, formatosi nella rinomata scuola di restauro di Roma. E’ bello che questa generazione di professionisti abbia un’opportunità così importante nella nostra città nell’ambito del progetto Art bonus, grazie al quale stiamo rendendo più bella Perugia; una Perugia di cui dobbiamo prenderci cura come hanno fatto i nostri predecessori".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Art bonus, il Monumento ai Caduti di Castel del Piano torna a splendere

PerugiaToday è in caricamento