Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Arpal Umbria, il nuovo presidente Giubboni: "Le politiche attive del lavoro e della formazione sono cruciali"

Il Rettore Oliviero: “Ulteriore segnale del costante impegno dell’Ateneo per il territorio e le persone”

La Giunta regionale dell’Umbria ha nominato Presidente dell’Arpal - Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro - il professor Stefano Giubboni, professore ordinario di Diritto del lavoro presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Ateneo perugino. Il nuovo presidente rimarrà in carica 3 anni.

“La prestigiosa nomina del professor Stefano Giubboni a Presidente dell’Arpal, oltre a costituire motivo di orgoglio per l’intera comunità accademica – sottolinea il Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero – rappresenta anche un ulteriore segnale del costante impegno dell’Ateneo nel mettere a disposizione del territorio e delle persone le sue eccellenze e professionalità. Con riguardo alle politiche attive del lavoro, dell’inclusione e del benessere del territorio e in sinergia con le politiche della Regione Umbria, le competenze e la notevole esperienza maturate dal Prof. Giubboni garantiranno al settore, strategico nella definizione della sostenibilità del tessuto economico e sociale regionale e del futuro delle nostre giovani e dei nostri giovani, un ulteriore salto di qualità. Al Prof. Giubboni vanno pertanto le mie più vive congratulazioni, a nome personale e della Comunità accademica dell’Università degli Studi di Perugia, unite ai miei migliori auguri di buon lavoro.”

"Sono grato e onorato per la fiducia che la Giunta regionale dell’Umbria e la Presidente mi hanno voluto accordare, conferendomi questo importante incarico - sottolinea il professor Giubboni  - . Le politiche attive del lavoro e della formazione – che la legge regionale istitutiva della Agenzia vuole strettamente integrate tra di loro, e a loro volta raccordate con quelle per lo sviluppo – sono cruciali e richiedono, più che mai oggi, un grande investimento di risorse, non solo finanziarie. Oggi esistono condizioni di contesto senza precedenti, grazie al Pnrr e agli obiettivi strategici che la Regione si è data, per imprimere uno slancio effettivo a queste politiche, e l’impegno mio personale e dell’Agenzia sarà tutto in tal senso".

L’avvocato Giubboni, oltre alle attività di docenza e ricerca universitaria, ricopre anche l’incarico di segretario della sezione italiana dell’Istituto Europeo di Sicurezza Sociale, di presidente umbro del Centro nazionale studi del diritto del lavoro “Domenico Napoletano”, di membro del comitato scientifico dell’Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa, già membro e vicepresidente dell’Agi (Avvocati giuslavoristi italiani) dell’Umbria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arpal Umbria, il nuovo presidente Giubboni: "Le politiche attive del lavoro e della formazione sono cruciali"

PerugiaToday è in caricamento