rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Acropoli perugina. Trionfa il fashion infantile

C’era una volta, a Palazzo Ajò, il cinema Grifo. Poi Servadio e tanto altro

Acropoli perugina. Trionfa il fashion infantile. C’era una volta, in Palazzo Ajò, il cinema Grifo. Poi Servadio e tanto altro. Fino alla prossima apertura di un negozio grandi firme per bambini. Esattamente al civico 34 di corso Vannucci.

Il riferimento al cinema non suoni peregrino. Risulta infatti che, ai primi anni del Secolo Breve, fosse attivo in questi locali il cinema Grifo, aperto dalla Società Cinematografica di Roma. Si aggiungeva al Pavone, al Turreno, al Minerva. Quando Perugia assaporava con gusto i primi miracoli dell’invenzione dei fratelli Lumière.

Poi il negozio di abbigliamento maschile Servadio, sicura garanzia di eleganza e antenato del prêt à porter.

Sorvoliamo sui successivi utilizzi per sottolineare il fatto che divengono così ben tre, nel giro di poche decine di metri, i negozi specializzati e che si pongono come mèta sicura per chi intenda proporsi come Arbiter elegantiarum.

Attivo promoter dell’operazione, ancora una volta, l’immobiliarista Vittorio Settequattrini che non perde tempo e riesce a locare, in tempi record, negozi con le serrande abbassate.

Insomma, dopo questa ulteriore apertura, sarà impossibile – per bambini perugini – non assomigliare tanti a Lord Brummel.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Acropoli perugina. Trionfa il fashion infantile

PerugiaToday è in caricamento