Case di riposo: dopo le ispezioni del Nas i sindacati dei pensionati chiedono l’intervento di Anci e Regione

"Misure urgenti per tutelare le persone anziane e disabili ricoverate nelle Rsa e il personale che vi opera"

I sindacati dei pensionati dell’Umbria, Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil, hanno chiesto un incontro urgente alla Regione dell’Umbria e all’Anci alla luce delle ispezioni e delle irregolarità riscontrate in alcune strutture residenziali per anziani.

"Anche alla luce delle ultime operazioni dei Nas in Umbria - scrivono i tre segretari generali di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, Maria Rita Paggio, Giorgio Menghini e Francesco Ciurnella  - chiediamo in primo luogo all’Anci e alla Regione misure urgenti per tutelare le persone anziane e disabili ricoverate nelle Rsa e il personale che vi opera".

I sindacati chiedono il coinvolgimento attivo di sindaci, Regione, Asl e prefetti, insieme alla Protezione civile, per verificare la distribuzione di adeguati dispositivi di protezione individuali nelle strutture e la sanificazione periodica. Altra richiesta di Spi, Fnp e Uilp è quella di dotare di tecnologie per la comunicazione a distanza le persone ricoverate, per non perdere il contatto con i loro familiari. Inoltre, i sindacati ritengono necessaria l'effettuazione di tamponi a tutti gli utenti e gli operatori delle strutture. 

"Infine chiediamo ai responsabili delle Asl e dei Servizi sociali di continuare a garantire le prestazioni di assistenza domiciliare integrata (Adi) e quelle di tipo sociale, ad esempio agli anziani rimasti a casa in seguito alla chiusura dei centri diurni per malati di Alzheimer, a totale carico dei familiari, alcuni dei quali magari lavorano - scrivono ancora Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil - Esprimiamo un profondo ringraziamento a tutto il personale socio-sanitario dei servizi residenziali che sta vivendo e affrontando una situazione difficile, inedita e drammatica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Anci Umbria – afferma il presidente Francesco De Rebotti – dà massima disponibilità, come peraltro già detto, a un confronto con i sindacati dei pensionati dell’Umbria. Ma siccome non siamo la Regione dell’Umbria e non facciamo da segreteria organizzativa, aspettiamo insieme ai sindacati una convocazione da parte della Regione, la cui presenza, come giustamente e più volte ci è stato ricordato dai sindacati stessi, è indispensabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento