menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anas, cantieri al via sul raccordo Perugia-Bettolle: le modifiche al traffico

Da oggi nuovi lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, opere di manutenzione anche sulla E45 e sulla Centrale Umbra

Cantieri stradali al via in Umbria, dove oggi (lunedì 18 maggio) - come annunciato nei giorni scorsi dall'Anas, "saranno avviati i lavori di risanamento profondo della pavimentazione sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle per un investimento complessivo di 12 milioni di euro. Gli interventi interesseranno il tratto urbano da Ponte San Giovanni a Magione". I cantieri saranno operativi 24 ore su 24. Gli interventi prevedono "la rimozione totale della vecchia pavimentazione, il miglioramento degli strati di fondazione sottostante fino a circa 60 cm di profondità e il rifacimento ex novo del piano viabile". La prima fase dei lavori "interesserà la rampa di immissione sul raccordo in direzione Perugia/Firenze per il traffico proveniente da Terni/Roma (E45), a Ponte San Giovanni. In alternativa sarà possibile proseguire in direzione Cesena e utilizzare lo svincolo di Ponte San Giovanni per invertire la marcia". Il completamento di questa fase "è previsto entro la fine del mese di maggio".

VIADOTTO 'GENNA' - E non è finita qui: sempre da oggi inzierà "la seconda e ultima parte dei lavori di risanamento del viadotto 'Genna', tra Madonna Alta e Ferro di Cavallo. Anche in questo caso l’avvio del cantiere era previsto per l’estate ed è stato anticipato - ha spiegato Anas in considerazione del calo del traffico per l’emergenza Covid. E ci sono delle modifiche al traffico: "Per consentire lo svolgimento dei lavori il transito sarà regolato a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta mentre sarà chiusa l’uscita di Madonna Alta e l’ingresso di Ferro di Cavallo in direzione Bettolle/Firenze". L’ultimazione dei lavori, spiega Anas "è prevista entro l’estate".

E45/1 - Cantieri aperti intanto anche sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), dove avanzano i lavori di manutenzione programmata sul tratto umbro tra Torgiano e Balanzano: in corso i lavori di risanamento profondo della pavimentazione su un tratto sulla carreggiata nord (direzione Cesena) lungo complessivamente circa 4,1 km, per un investimento di 3,5 milioni di euro. Dopo che è già stata ultimata la prima fase (e riaperto lo svincolo di Torgiano/San Martino in Campo), dal 14 aprile è stato provvisoriamente chiuso lo svincolo di Balanzano in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Cesena. In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo di Montebello. Il completamento di questa fase è previsto entro maggio. A seguire, saranno interessate le rampe dello svincolo di Montebello e l’ultimazione dell’intero tratto è prevista nel mese di giugno. 

E45/2 - Sempre sulla E45, tra Marsciano e Casalina (PG), sono in corso i lavori di risanamento profondo della pavimentazione su un tratto sulla carreggiata sud (direzione Roma) per circa 7 km complessivi (dal km 54 al km 47) per un investimento di 5 milioni di euro. Per consentire l’avanzamento dei lavori, dal 2 maggio è stato chiuso lo anche lo svincolo di Ripabianca in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Roma, oltre allo svincolo di Marsciano/Collepepe che resta chiuso sempre in direzione Roma. In alternativa, il traffico diretto a Ripabianca potrà utilizzare lo svincolo di Casalina, mentre i veicoli diretti a Marsciano potranno proseguire in direzione Roma, invertire la marcia utilizzando lo svincolo di Pantalla e uscire a Marsciano/Collepepe. Il completamento dei lavori è previsto entro fine giugno.

CENTRALE UMBRA - Sono scattati intanto il 4 maggio scorso sulla  sulla strada statale 75 “Centrale Umbra”, tra Perugia e Foligno, avanzano i lavori di risanamento profondo della pavimentazione. Operai dell'Anas al lavoro lungo un tratto di circa 2,2 km in direzione Perugia (dal km 8,750 al 10,500). Per consentire i lavori il transito è consentito a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta mentre è provvisoriamente chiuso lo svincolo di Santa Maria degli Angeli Sud, in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Perugia, e lo svincolo di Santa Maria degli Angeli Nord solo in uscita, sempre direzione Perugia. In alternativa sarà possibile utilizzare gli svincoli di Rivotorto e Bastia Umbra. Il completamento di questa fase è previsto per metà giugno. Al contempo proseguono anche gli analoghi interventi in corso a Foligno su un tratto di circa 4 km (dal km 25 al km 21,150). Il transito è consentito a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Foligno Nord è chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Perugia. In alternativa è possibile utilizzare lo svincolo di Spello. Il completamento di questa fase è previsto entro il mese di maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento