Attualità

Rotatorie, corsie aggiuntive e curve più ampie, pronti 14 milioni di euro per gli interventi sulla Flaminia

Affidata da Anas e Regione la progettazione dei lavori sul tratto Spoleto-Terni per migliorare le condizioni di sicurezza e viabilità

Interventi per 14 milioni di euro per la Flaminia nel tratto Spoleto-Terni. Undici interventi per risolvere le principali criticità dovute alla conformazione del tracciato, innalzando gli standard di sicurezza, migliorando il comfort di guida e la fluidità della circolazione.

I lavori prevedono l’allargamento di quattro curve di stretto raggio mediante la parziale demolizione della parete rocciosa di monte e la costruzione di opere di sostegno; miglioramento di due intersezioni a raso esistenti con la realizzazione di due rotatorie al bivio Molinaccio; realizzazione di tre corsie di marcia aggiuntive di arrampicamento in salita per i veicoli lenti; sistemazione degli incroci a raso della viabilità di accesso al centro abitato di Strettura con la Flaminia; installazione di segnaletica luminosa per migliorare la sicurezza del bivio per Montebibico; miglioramento del bivio per Mustaiole e Sustrico; miglioramento del bivio per la zona Testaccio; realizzazione di una rotatoria in sostituzione dell’attuale innesto a raso per Monteluco/Spoleto Sud; realizzazione di una passerella pedonale in prossimità dello stesso incrocio.

“Dopo vent’anni in cui si è parlato della necessità di riqualificare la Strada statale 3 Flaminia, tra Spoleto e Terni, oggi finalmente possiamo dire che si inizierà concretamente a mettere mano ad una serie di interventi che sicuramente miglioreranno quel tratto di strada”. E’ quanto hanno affermato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, e l’assessore regionale alla viabilità Enrico Melasecche, a margine dell’affidamento, da parte di Anas delle attività di progettazione dei lavori di miglioramento del tracciato della strada statale 3 “Via Flaminia” tra Spoleto e Terni. Gli atti di consegna sono stati sottoscritti oggi dal responsabili della Struttura Territoriale Anas Umbria e dal progettista incaricato “COOProgetti”, a Palazzo Donini, proprio alla presenza della presidente Tesei e dell’Assessore Melasecche.

Una volta ultimata la progettazione sarà avviato l’iter di approvazione del progetto e, a seguire, la procedura di appalto per l’affidamento dei lavori. Gli interventi sono già inseriti in un piano aggiuntivo in corso di definizione per il finanziamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotatorie, corsie aggiuntive e curve più ampie, pronti 14 milioni di euro per gli interventi sulla Flaminia

PerugiaToday è in caricamento