Allarme acqua: senza pioggia e neve le sorgenti umbre vanno in riserva

La portata registrata da Arpa il 15 gennaio è inferiore alla media in quasi tutti i casi, così come è 'negativa' la tendenza che preoccupa in vista dei mesi estivi

Senza pioggia e neve vanno in riserva anche le sorgenti umbre la cui portata, tranne alcune eccezione è in diminuzione così come è considerata 'negativa' da Arpa Umbria la tendenza. Una tendenza che, nel suo monitoraggio delle acque sotterranee umbre, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente definisce come 'negativa' per 7 sorgenti su 13, mentre in 4 casi non sono disponibili i dati e solo in 2 sorgenti (Lupa e Acquabianca) è 'positiva'. Nessun segno 'più' invece per quanto riguarda lo stato della portata attuale, che in base alle rilevazioni del 15 gennaio scorso viene definita da Arpa come 'neutra' in 5 sorgenti e 'negativa' in 4, mentre 4 sono le sorgenti di cui non sono disponibili i dati di monitoraggio. Il trend è comunque preoccupante se si considera che in questo periodo le piogge dovrebbero fare la loro parte garantendo un aumento dell'acqua in vista dei mesi estivi.

ANALISI STATO DELLE SORGENTI (dati Arpa Umbria):

S02 Rasiglia Alzabove - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 279,65 scesa il 15 gennaio 2020 a 276,15. Dato comunque sopra la media (271,9 l/sec) registrata da quando (27 gennaio 1998) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 36 e considerata a regime 'subvariabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'neutra' (in media con i giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'negativa' (in discesa/fase di magra). 

S03 San Giovenale - Al 28 novembre 2019 è stata registrata una portata di litri al secondo di 183,7 che è ben al di sotto della media (377,6 l/sec), ma l'Arpa non fornisce dati sullo stato della portata attuale e sulla tendenza.

S04 Capo d'Acqua di Nocera Umbra - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 102,19 scesa il 15 gennaio a 102,13. Dato comunque sopra la media (98,5 l/sec) registrata da quando (30 novembre 1999) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 101 e considerata a regime 'variabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'neutra' (in media con i giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'negativa' (in discesa/fase di magra). 

S05 Lupa - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 107,80 salita il 15 gennaio a 111,39. Dato al di sotto la media (119,1 l/sec) registrata da quando (19 dicembre 1997) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 101 e considerata a regime 'subvariabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'neutra' (in media con i giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'positiva' (in salita/fase di morbida). 

S06 Bagnara - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 115,79 scesa il 15 gennaio a 84,80. Dato al di sotto della media (106 l/sec) registrata da quando (10 aprile 1998) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 236 e considerata a regime 'variabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'neutra' (in media con i giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'negativa' (in discesa/fase di magra). 

S07 Acquabianca - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 32,70 salita il 15 gennaio a 33,1. Dato comunque al di sotto della media (49,4 l/sec) registrata da quando (28 giugno 1998) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 124 e considerata a regime 'variabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'negativa' (inferiore alla media dei giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'positiva' (in salita/fase morbida). 

S08 Capodacqua di Foligno - Al 31 dicembre 2011 è stata registrata una portata di litri al secondo di 123,1 che è inferiore alla media (166,8 l/sec), ma l'Arpa non fornisce dati sullo stato della portata attuale e sulla tendenza.

S10 Fonti del Clitunno - Al 3 novembre 2019 è stata registrata una portata di litri al secondo di 1.120,5 che è inferiore alla media (1.330,5 l/sec), ma l'Arpa non fornisce dati sullo stato della portata attuale e sulla tendenza.

S11 Vene del Tempio - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 51,91 scesa il 15 gennaio a 49,7. Dato al di sotto della media (61,1 l/sec) registrata da quando (21 maggio 2007) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 74 e considerata a regime 'subvariabile', ma se la portata è considerata da Arpa come 'neutra' (in media con i giorni omologhi pregressi) la tendenza è invece 'negativa' (in discesa/fase di magra). 

S12 Scirca - Al 3 novembre 2019 è stata registrata una portata di litri al secondo di 105,8 che è inferiore alla media (209,8 l/sec), ma l'Arpa non fornisce dati sullo stato della portata attuale e sulla tendenza.

S13 Vaccara - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 166,45 scesa il 15 gennaio a 106,35. Dato al di sotto della media (116,1 l/sec) registrata da quando (9 luglio 2007) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 313 e considerata a regime 'variabile', ma la portata è considerata da Arpa 'negativa' (inferiore alla media dei giorni omologhi pregressi) come 'negativa' (in discesa/fase di magra) è considerata anche la tendenza. 

S14 Boschetto - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 283,67 scesa il 15 gennaio a 183,15. Dato al di sotto della media (193 l/sec) registrata da quando (3 aprile 2007) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 358 e considerata a regime 'variabile', ma la portata è considerata da Arpa 'negativa' (inferiore alla media dei giorni omologhi pregressi) come 'negativa' (in discesa/fase di magra) è considerata anche la tendenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

S15 Rumore - Al 31 dicembre 2019 una portata di litri al secondo di 21,42 scesa il 15 gennaio a 19,21. Dato al di sotto della media (25 l/sec) registrata da quando (2 aprile 2007) è monitorata questa sorgente a indice di variabilità pari a 239 e considerata a regime 'variabile', ma la portata è considerata da Arpa 'negativa' (inferiore alla media dei giorni omologhi pregressi) come 'negativa' (in discesa/fase di magra) è considerata anche la tendenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento