menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centri estivi, Afas dona 10mila mascherine alla Diocesi di Perugia per animatori e bambini

Un’estate all’insegna della sicurezza per adulti e bambini nei Grest, i centri estivi gestiti dalla Diocesi di Perugia

Un’estate all’insegna della sicurezza per adulti e bambini nei Grest, i centri estivi gestiti dalla Diocesi di Perugia. L'Afas dona 10mila mascherine.

Tra giugno e luglio saranno attivi 20 centri estivi con una stima media di 30 giorni di attività, che ogni anno trasferiscono all’aperto le iniziative degli oratori, coinvolgendo bambini e ragazzi ma anche giovani animatori. Nell’estate 2020, ogni centro gestito dalla diocesi di Perugia – Città della Pieve ospiterà tra le 50 e le 100 persone: il numero totale di mascherine necessarie è stato quindi stimato sulle 20.000 unità.

Su sollecitazione della diocesi e a seguito di un incontro con Don Riccardo Pascolini, segretario nazionale del Forum Oratori Italiani (FOI) e responsabile del Coordinamento Oratori Perugini (COP), Afas si è resa disponibile a contribuire alla fornitura di mascherine. L’azienda si è fatta quindi carico della metà dei DPI necessari, ovvero di 3.500 mascherine per bambini e di 6.500 mascherine per adulti.

"Come Azienda siamo molto contenti di poter essere vicini ai Gr.Est, una realtà che svolge un ruolo fondamentale sul territorio, offrendo un supporto importante alle famiglie -  spiega il presidente di Afas, Antonio D’Acunto - Seguendo la nostra vocazione di Farmacia Sociale e, in particolare, di Farmacia della Famiglia, è stato per noi spontaneo e naturale attivare questa iniziativa a sostegno delle attività dei Gr.Est". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento