menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il futuro dell'aeroporto internazionale di Perugia "San Francesco d’Assisi" tra lavori alla pista e incontri istituzionali

Firmato un accordo sindacale e incontro con il professor Arrigo dell'Università Bicocca di Milano

Prosegue il programma di lavori straordinari per la manutenzione del tappeto della pista di volo 19-01 dello scalo umbro. Si sono svolti i primi due interventi su circa 740 metri di strato superficiale della pavimentazione, indispensabili per mantenere elevate le condizioni del manto che dopo oltre tredici anni di utilizzo iniziava a dare i primi segni di vetustà.

I lavori, grazie alla disponibilità delle maestranze locali ed alla macchina organizzativa, messa in campo, non hanno avuto alcun impatto sul traffico commerciale. Gli interventi hanno riguardato anche il completamento della segnaletica orizzontale e gli impianti luce del perimetro in oggetto. I prossimi lavori di adeguamento ed ammodernamento sulla pista sono previsti tra primavera e fine estate 2020.

La Sase S.p.a. in questi ultimi giorni ha anche siglato un importante storico accordo quadro con tutte le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, alla presenza delle Rsa aziendali. L’accordo, che interessa tutti i lavoratori dell’aeroporto "San Francesco d’Assisi", risolve alcune questioni, apertesi negli scorsi anni ed oggetto di trattative tra le parti dall'inizio del 2019. Gli accordi sottoscritti, che verranno applicati dal prossimo mese di gennaio, costituiscono la conferma dei buoni rapporti che i dipendenti dello scalo perugino, e le organizzazioni sindacali che li rappresentano, intrattengono con la società di gestione dell'aeroporto umbro.

Infine, alla presenza, per la prima volta, del neo-assessore regionale ai trasporti Enrico Melasecche si è tenuto presso la sala convegni del "San Francesco d'Assisi" un importante incontro sul tema dell’impatto e delle ricadute turistiche ed economiche che l'attività di trasporto aeroportuale può avere sul territorio regionale. A parlarne è stato il professor Ugo Arrigo, docente di Economia, Politica e Finanza Pubblica presso l’Università Bicocca di Milano. La presenza dell'accademico costituisce un altro importante segnale dell’interesse che l'aeroporto regionale dell'Umbria sta guadagnando a livello nazionale ed internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento