Attualità

Aeroporto di Perugia, una mail fa saltare la firma per la scuola di volo

L'Enac: "Serve più tempo per valutare il progetto". Favorevoli e contrari all'iniziativa da 80 milioni di euro

Una mail improvvisa blocca il progetto della scuola di volo all'aeroporto di Perugia e la firma viene rinviata a data da destinarsi.

Ad imporre lo stop è stata l'Enac e la Sase ha dovuto accettare, informando che "la conferenza stampa prevista per giorno 17 luglio 2020 alle 11.30 è rinviata a data da destinarsi. La cancellazione si rende necessaria a seguito della necessità da parte di Enac di disporre di più tempo per valutare il contratto tra le parti relativamente alla sub concessione tra la Sase e la 19-01 per il progetto dell’accademia di volo. Scusandoci per la tardiva comunicazione".

La scuola di volo è un progetto da 80 milioni di euro, ma sul quale non tutti sono convinti. Forte l'opposizione della compagine politica Blu, guidata da Adriana Galgano e con la consigliera comunale Renda. Per alcuni la scuola di volo è incompatibile con la presenza stessa dei voli di linea (sempre pochi all'aeroporto umbro), mentre per altri sarebbe una vera risorsa per il territorio (un po' come in passato per la presenza di caserme) con migliaia di cadetti che avrebbero bisogno di alloggi, ristoranti, negozi per lo shopping. Altri ancora, infine, non sono convinti che la colata di cemento per realizzare tutte le strutture annesse, faccia bene al territorio.

Resta l'amaro in bocca, dopo le vicende Fly Volare, Fly Marche, Cobrex e Aliblue, per un'altra vicenda che non parte bene.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto di Perugia, una mail fa saltare la firma per la scuola di volo

PerugiaToday è in caricamento