Aeroporto di Perugia, la scuola di volo è a un passo: maxi investimento da 70 milioni

Confermate le indiscrezioni. Incontro in Comune con il sindaco Romizi. La Sase: "Appuntamento a breve per l’avvio dell’iter autorizzativo". Leonelli (Pd): "Perplesso, il potenziamento dei voli?"

Le anticipazioni dell'assessore comunale Fioroni sulla scuola di volo? Confermate dalle poche righe della Sase, la società che gestisce l'aeroporto di Perugia: "Oggi presso il Comune di Perugia si sono incontrati per presentare il progetto di Accademia del Volo i rappresentanti della Mondovolo ltd. alla presenza del Sindaco Andrea Romizi ed i rappresentanti della Sase". Il vertice in Comune è per l'accademia di volo al San Francesco d'Assisi.

Quale futuro per l'Aeroporto umbro? Confermata l'ipotesi della scuola di volo, un super investimento da 70 milioni di euro
 

E ancora: "Nell’incontro è stato espresso un apprezzamento generale per il progetto e le parti Mondovolo e Sase si sono date appuntamento a breve per l’avvio dell’iter autorizzativo del progetto previsto sullo scalo di Perugia San Francesco d’Assisi". Come a dire: si comincia. Investimento da 70 milioni.

L'assessore Fioroni, in consiglio comunale, come riporta una nota del Comune di Perugia, "ha confermato anche le indiscrezioni riguardo ad un possibile investitore internazionale interessato ad aprire una scuola internazionale di aviazione civile all’aeroporto perugino, che porterebbe ad avere 1000 persone al giorno, con un investimento importante di circa 70 milioni di euro". E anche: “Ne ho parlato già con il Presidente Cesaretti – ha detto - e dovremmo incontrarci a breve. Di certo si tratta di un investimento significativo che determina una politica attrattiva con una logica da piano industriale serio”. 

Ma il consigliere regionale del Pd Giacomo Leonelli, che chiese la testa dei vertici Sase, la notizia è fonte di "perplessità". E lo motiva così: "“Continuo a preferire – spiega – che lo scalo venga utilizzato unicamente per i voli passeggeri e commerciali e per questo ritengo necessario potenziare le rotte definendo strategie di crescita nel lungo periodo. La mia perplessità riguarda come sia possibile far coesistere la scuola di volo e la tanto sbandierata, in passato, volontà di far aumentare il traffico passeggeri nello scalo aeroportuale umbro, in funzione di un aumento del turismo e di volano per l'intera economia regionale. In molti casi, infatti, sembra che là dove sono state iniziate attività di addestramento al volo sono anche diminuite le possibilità di sviluppo per il normale traffico passeggeri, essendo le piste e le strutture utilizzate anche per queste attività di scuola e quindi sottratte ai voli tradizionali”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ladri in azione a scuola, assaltate le strutture di Monte Grillo e Cenerente

  • Cronaca

    Picchia la moglie e la chiude a chiave in casa, ammonimento del questore per un marito violento

  • Cronaca

    "Salutatece Barberini": grillino provoca durante comizio Pd e scoppia il parapiglia. La denuncia: "Il provocatore mi ha schiaffeggiato"

  • Attualità

    PAROLA AL CITTADINO L'architetto urbanista Monella offe 7 consigli salva-Perugia al futuro sindaco

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

  • Il nuovo rettore Maurizio Oliviero: "L'Università di Perugia sarà ancora più grande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento