Attualità

Aeroporto di Perugia, la Regione Umbria ripiana le perdite e il capitale sociale di Sase: "Scalo strategico e di interesse pubblico"

Mandato a Sviluppumbria di far valere il diritto di prelazione sulle quote non optate dagli altri soci in occasione della ricapitalizzazione

E alla fine arriva Palazzo Donini. La giunta Tesei dà mandato a Sviluppumbria di ripianare le perdite del 2020 dell'aeroporto di Perugia e di ricostituire il capitale sociale della Sase, la società che gestisce il San Francesco d'Assisi. E lo fa con l'approvazione della delibera di indirizzo di Sviluppumbria, che è socia al 35,96% di Sase. In più la Regione Umbria "dà mandato di approvare il piano di risanamento 2021 presentato dal Cda di Sase" e "di far valere il diritto di prelazione in merito alle quote eventuali non optate dagli altri soci in occasione della ricapitalizzazione". 

La crisi generata dalla pandemia di coronavirus, spiega Palazzo Donini in una nota ufficiale, "che ha colpito fortemente il settore del trasporto aereo, ha coinvolto e coinvolge anche la società umbra che gestisce lo scalo umbro, inducendo la Regione a deliberare a favore del ripianamento delle perdite 2020 e alla ricostituzione del capitale sociale Sase eroso dalle perdite stesse, permettendo così la continuità dell’azione della società anche alla luce delle prospettive di ripresa del settore in epoca post pandemica". 

Una scelta presa "in considerazione della strategicità dello scalo umbro, oltre che del suo interesse pubblico". Per la giunta Tesei "lo scalo, su cui negli ultimi anni sono stati investiti circa 60 milioni di euro pubblici, è una struttura di cui la regione non può privarsi anche per le potenziali ricadute positive sull’economia, per il turismo, per il servizio offerto alla collettività nonché in considerazione della attuale situazione infrastrutturale regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto di Perugia, la Regione Umbria ripiana le perdite e il capitale sociale di Sase: "Scalo strategico e di interesse pubblico"

PerugiaToday è in caricamento