menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Per far 'decollare' l'aeroporto serve la variante ferroviaria Ancona - Roma": ecco perché

Il Freccia Perugia è stato un successo, mentre il settore aereo segna una battuta d’arresto. L'analisi del colonnello Alessio Trecchiodi, esperto di trasportistica. Ecco perché l'aeroporto avrebbe grandi potenzialità..

È vero: il Freccia Perugia è stato un successo, mentre il settore aereo segna una battuta d’arresto. Dice il colonnello Alessio Trecchiodi, esperto di trasportistica: “L’aeroporto umbro ha delle grandi potenzialità, se ben collegato con la capitale. Ma così non è”.

Che fare?

“Tutto sarebbe risolvibile con la variante ferroviaria Ancona-Roma”.

Si spieghi meglio:

“L’aeroporto San Francesco è al centro di un’area demografica di 2,5 milioni di abitanti ed è ottimamente raggiungibile con le superstrade”.

Allora?

“Una gestione unica con gli aeroporti romani è la chiave di sicuro successo. Questo dovrebbe essere il compito della Regione Umbria: finalizzare questa alleanza, invece di incaponirsi in una improbabile gestione regionale”.

Occorre, insomma,  creare sinergie?

“Certamente. Ci sono una serie di collegamenti europei sul nostro aeroporto, resi possibili dall’imparentamento romano. Questa scelta richiamerebbe l’utenza dal Centro Italia e non solo”.

A chi tocca darsi una mossa?

“Il Consiglio regionale imponga alla Giunta l’inserimento della variante ferroviaria nel PRG 2014-2024 per evidente interesse regionale, superando sterili beghe di campanile che vorrebbero il passaggio di una ferrovia nel proprio territorio. I treni AV non potranno mai fermare in alcune nostre stazioni, arrecando così danno alla realizzazione di un polo plurimodale regionale ad alto livello… che resta così nel libro dei sogni”.

Il successo del Freccia non ha insegnato niente?

“L’esempio Freccia ha dimostrato che la nostra Giunta regionale fu sensibile alle indicazioni di certe categorie piuttosto che corrispondere agli interessi regionali. La Media Etruria ne è stato un esempio lampante”.

Si rischia, insomma, di “pensare male” e di ripetere un errore?

“Non scegliere il passaggio della Roma-Ancona, per l’aeroporto è ancora più grave: è esiziale!”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento