Chiesa del Gesù, addio. La comunità Barnabita, ridotta a soli tre componenti, lascia la città

Momento di tristezza, danno per cultura e fede dei perugini. La decisione presa dal Capitolo provinciale di Trani

Chiesa del Gesù, addio. La comunità Barnabita, ridotta a soli tre componenti, lascia la città. “Momento di tristezza”, commenta padre Antonio Manzana, trentino, da 13 anni a Perugia.

“Vede – dice – siamo in tre con una somma d’età di quasi due secoli e mezzo: io ne ho 69, gli altri due ne contano 87. Così non si poteva andare avanti e il Capitolo provinciale svoltosi di Trani, ha deliberato di chiudere ben 3 case. Altrettante sono state chiuse nel triennio 2015-2018”.

Quale il problema? La mancanza di vocazioni. Ma non la carenza di fedeli. O almeno non più che altrove. Infatti le liturgie al Gesù sono seguite, sia nei feriali che nei giorni festivi.

La tradizionale presenza dei Barnabiti data dal 1607: oltre quattro secoli di ininterrotta collaborazione con la città.

Ma ormai la decisione è presa e se ne andranno a breve. La chiesa verrà conferita al Fec del Ministero degli Interni e chissà se i perugini la troveranno ancora aperta.

“Comunque, il nostro superiore – ricorda padre Antonio – ha chiesto al cardinale di provvedere a un rettore che possa presiedere all’organizzazione delle celebrazioni. Ma la chiesa non sarà aperta con continuità, come è accaduto fino ad oggi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giorno triste quello in cui i perugini non potranno più recarsi al Gesù per recitare una preghiera. O anche semplicemente per ammirare l’affresco della volta del Carlone o quell’altare meraviglioso, costruito nel 1613 con colonne di nero africano provenienti dalla chiesa di Sant’Angelo. E i celebri tre oratori sovrapposti, meraviglia delle meraviglie… si potranno ancora visitare?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento