Attualità

I ragazzi umbri si preparano alla beatificazione di Carlo Acutis, il giovane "influencer" di Dio

Le iniziative della Pastorale giovanile delle diocesi umbre: un evento online e una formazione sulla pastorale digitale

La Pastorale giovanile della Conferenza episcopale umbra propone due eventi, uno online e uno in presenza, in preparazione della beatificazione di Carlo Acutis, che si terrà nella Basilica papale di San Francesco, sabato 10 ottobre, alle ore 16, ad Assisi.

Il primo evento si terrà venerdì 2 ottobre, alle ore 21.30, trasmesso nei canali social Ceu (Facebook: @chiesainumbria; e YouTube: Chiesa in Umbria) e avrà come tema “Beato te! A scuola di felicità con Carlo Acutis”. Con la regia di Mauro Labellarte e presentato da Beatrice Fazi, ci saranno interventi, le attività online, i giochi e i collegamenti esterni , a partire da un’intervista alla mamma di Carlo, Antonia Salzano, e poi i video inediti i PanPers, il duo comico composto da Andrea Pisani e Luca Peracino divenuti famosi grazie alla trasmissione Colorado e poi al loro canale YouTube.

"Carlo Acutis – afferma don Marcello Cruciani, delegato Ceu per la Pastorale giovanile – era lombardo, ma amava tanto la nostra regione, soprattutto Assisi. La sepoltura nella città di san Francesco, lo rende veramente un nostro ‘concittadino’. La fama di santità e il suo esempio si sono spontaneamente diffusi in molte parrocchie e oratori delle nostre diocesi. Per molti ragazzi è diventato un vero ‘influencer’ di Dio”.

Il secondo evento, invece, in calendario il 9 e 10 ottobre è un incontro di formazione per le equipe diocesane di Pastorale giovanile delle diocesi umbre. Si terrà ad Assisi, a Casa Leonori, ed avrà come tema la pastorale digitale. "Non poteva essere altrimenti – dice ancora don Marcello Cruciani – visto che Carlo è il protettore di tutti i cybernauti". Si inizia con l’arrivo alle 19.00 del 9 ottobre, per poi partecipare la sera, alle 21.30, alla veglia di preghiera nella Basilica di Santa Maria degli Angeli in preparazione alla beatificazione presieduta da monsignor Paolo Martinelli, vescovo ausiliare di Milano, e da monsignor Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Ceu. In diverse chiese del centro storico si svolgerà l’Adorazione. Il 10 ottobre i giovani delle diocesi avranno un incontro formativo sulla pastorale digitale con Fabio Bolzetta, giornalista di TV2000, presidente di We.Ca. (Associazione WebCattolici Italiani). Nel pomeriggio, poi, prenderanno parte alla cerimonia di beatificazione di Carlo.

"Carlo è un ragazzo che cammina davanti a noi. Già è arrivato alla meta che tutti ci attende, però ha lasciato un segno che diventa particolarmente attuale per i giovani del nostro tempo: è stato capace di guardare in alto e di dare alla sua vita dei grandi orizzonti – afferma monsignor Renato Boccardo - Noi lo vogliamo ricordare non soltanto per fare memoria di lui, ma per imparare a vivere con entusiasmo e passione la vita di ogni giorno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi umbri si preparano alla beatificazione di Carlo Acutis, il giovane "influencer" di Dio

PerugiaToday è in caricamento